15.000 persone vorrebbero ricordarti che anche le vite trans nere sono importanti

Si stima che circa 15.000 persone si siano radunate a Brooklyn per ricordare al mondo che affinché i neri siano liberi, tutti i neri devono essere liberi.

Voglio parlare prima con i miei trans neri, ha detto Raquel Willis, un'attivista per i diritti transgender. Ci è stato detto che non siamo abbastanza [da]... genitori, amanti, clienti, scuole e istituzioni. Ma la verità è che siamo più che sufficienti. Le sue parole sono state rivolte a una folla storica: un mare di 15.000 persone (una stima fornita dalla polizia di New York attraverso gli scanner della polizia), tutte vestite di bianco, tutte riunite fuori dal Brooklyn Museum a Prospect Heights per piangere e celebrare le vite dei trans neri e per rivendicare i diritti umani per le persone trans nere.

Black Trans Lives Rally 15000 persone a Brooklyn si battono per Black Trans Lives

Secondo Liberazione di Brooklyn co-organizzatore Fran Tirado , la marcia è stata ispirata da una protesta di New York organizzata dal NAACP nel 1917 chiamata the Negro Silent Parade . Organizzazioni dedicate al sostegno e alla difesa delle persone trans nere, incluse le Istituto Marsha P. Johnson , Il progetto Okra , Per i Gworl , e Donne trans nere nell'arte —ha co-organizzato la manifestazione e la marcia, insieme a più di 150 volontari, tra cui sicurezza, avvocati, agenti di collegamento, medici, artisti, anziani, oratori, consulenti, trasporti, sceriffi, interpreti ASL, traduttori spagnoli, guaritori emotivi e camion di cibo . A differenza del 1917, era tutt'altro che tranquillo.



mad max fury road furiosa braccio
L'immagine può contenere Human Person Clothing Apparel Crowd Head and Festival

Gli organizzatori hanno affrontato la difficile situazione delle persone gravate da identità doppiamente emarginate - persone di esperienza nera e trans - e hanno sottolineato il loro ruolo importante nel liberare tutti i neri dal regno della supremazia bianca.