Le 9 meraviglie brutaliste del mondo dell'architettura

Come queste minacciose torri di cemento grezzo che solo pochi anni fa erano considerate gli edifici più brutti del mondo sono diventate di nuovo molto ambite e intensamente influenti.

Come con le camicie hawaiane e Lionel Richie, è sempre una testimonianza dei capricci volubili della moda e della fantasia quando qualcosa modo fuori moda diventa così amato di nuovo. La cultura è un avvoltoio.

Nel mondo dell'architettura, si tratta di rivalutare il brutalismo. Il risveglio è stato relativamente rapido: il verdetto è passato dalla condanna e demolizione all'idolatria e alla riverenza nel corso di pochi decenni. Anche di Kanye il nuovo ufficio di Yeezy è fortemente influenzato dal movimento.



Nonostante quello che potresti supporre, il brutalismo non prende il nome dalla sua durezza aggressiva conflittuale o dalla mancanza di preoccupazione per il comfort. Non è così chiamato per la sua ferocia o vizio brutalità. Il termine è semplicemente preso da cemento lordo, Francese per calcestruzzo grezzo. Non si tratta dell'aggettivo, amico, ma del sostantivo.



Il movimento brutalista è stato popolare dagli anni '50 alla metà degli anni '70 e il più delle volte è stato commissionato a livello istituzionale: molte strutture brutaliste sono scuole, chiese, alloggi pubblici ed edifici governativi. Quando le tendenze architettoniche stavano diventando tutte permalose e revivalste del vecchio mondo intorno agli anni '80, l'aspetto brutalista era troppo duro e astratto e lo stile è caduto rapidamente in disgrazia. Il movimento è stato diffamato, e gli edifici che ha prodotto sono diventati sinonimo di minacce piene di criminalità, spazzatura disseminata, illuminate con luci fluorescenti e graffiti. (Ricorda, se vuoi, i droog in Un'Arancia Meccanica sfilando al rallentatore lungo Southmere Lake, le sue sponde fiancheggiate dai cupi blocchi a torre di Thameshead.) Tuttavia, avanzando velocemente di alcuni decenni, è tornato come una posa stilistica desiderata, o forse un bunker di cemento in cui tutti possiamo rifugiarci .



Il brutalismo è la musica techno dell'architettura, cruda e minacciosa. Gli edifici brutalisti sono costosi da mantenere e difficili da distruggere. Non possono essere facilmente rimodellati o modificati, quindi tendono a rimanere come l'architetto intendeva. Forse il movimento è tornato di gran moda perché la permanenza è particolarmente attraente nel nostro mondo caotico e fatiscente.

Come le nobili intenzioni originali delle strutture moderne di metà secolo orientate a sinistra, che erano pensate per l'uomo comune ma che ora hanno spesso finito per servire come status symbol di lusso, architettura brutalista, in particolare le poche case e gli edifici commerciali convertiti in cui le persone possono effettivamente vivere oggi —viene aggredito da élite esteticamente focalizzate. E, come accade quando ogni stile è sull'apice della riscoperta populista, è anche sull'orlo dell'obliterazione da parte di coloro che non ne hanno ancora compreso il valore. (Basta leggere online qualcosa sulla battaglia per l'Orange County Government Center di Paul Rudolph a New York.)



quando posso farmi crescere la barba?

Non sorprende che ci siano discussioni febbrili su cui designer e architetti, esattamente, si qualificano come brutalisti. La categoria è ampia e mal definita. Capisco perché Le Corbusier e Louis Kahn potrebbero essere inclusi, ma li trovo troppo umani. Quindi non troverete il loro lavoro in queste pagine. Mi piace il mio brutalismo, beh, davvero brutale —crudo, a blocchi, freddo e cubisticamente minimale. Dovrebbe essere un po' spaventoso.

Era un movimento architettonico audace ed eccitante, e ci sono pochi posti sulla mappa senza un decente esempio brutalista o due. Facciamo tesoro e aiutiamo a preservarli da coloro che sono determinati a ridurli tutti in macerie, a cominciare dalle icone qui.


L'immagine può contenere la costruzione e l'architettura del simbolo della croce

Richard Allen / Alamy Foto Stock

L'immagine può contenere Edificio per uffici Edificio Architettura City Town Urban and Metropolis

Guarda le foto

succhiami il cazzo e soffocalo, cedo il mio tempo, vaffanculo

Barbican Centre e Tenuta

Posizione: Londra
Anno di costruzione: 1982
Architetti: Chamberlin, Powell & Bon

Situato in una delle zone più bombardate di Londra, che sorge dalle ceneri e dai detriti della seconda guerra mondiale, è questo enorme centro artistico e sviluppo abitativo, enorme per dimensioni e complessità. È confuso e affascinante, bello e stimolante. All'epoca della sua costruzione, era radicale dare ai pedoni la stessa importanza dell'automobile. Personalmente mi sono perso nella sua moderna costellazione di corridoi, passerelle, ponti aerei e tunnel più di una volta e ho adorato ogni minuto della scombussolamento. I complessi residenziali e le torri furono aperti per primi, ma l'enorme centro artistico non fu terminato fino al 1982, quando fu battezzato dalla stessa regina Elisabetta. L'obiettivo era quello di ospitare le persone in un significato architettonico ben progettato, circondandole con una fantasia utopica di arte e cultura, il tutto nel mezzo della frenetica Londra. Nel 2003, il Barbican è stato votato come l'edificio più brutto di Londra. In questi giorni, tuttavia, sarebbe difficile trovare un elenco di architetture londinesi che non lo includa, di solito vicino alla cima.