Sei colpevole di 'tatcalling'?

I tatuaggi possono essere un buon inizio di conversazione, ma non essere il tipo che si offre di leccarli.

Con l'avvicinarsi della fine di giugno, le donne di tutto il mondo si liberano degli strati e si preparano collettivamente per l'inevitabile aumento dell'attenzione che attira la carne delle gambe appena tosata. Non importa nemmeno che, in molte aree, meno vestiti non sia tanto una scelta di moda quanto una tattica di sopravvivenza nel caldo opprimente. Il fatto è: man mano che i vestiti diventano più succinti, i fischi aumentano. Per le donne con tatuaggi visibili, in particolare, i loro disegni segnalano un ovvio punto di richiamo, portando al picco annuale di tatcall.

Ormai, si spera, la maggior parte dei tizi sa che i fischi, in tutte le sue forme, fanno schifo. La gente non ama essere sgridata, di regola. Eppure il comportamento persiste. Il tatcalling è il peggior proprietario di un'impresa di stampe di 32 anni, dice Susannah. Lo sentiamo sempre. Anche le grida di buone intenzioni sono quasi certamente indesiderate.



Ho più di 20 tatuaggi. La mia primissima chiave di violino con una coda al rovescio che ho preso a 18 anni al polso destro continua a fungere da filtro per i creep. Se fa un commento banale come, ti piace la musica? o semplicemente allunga la mano per toccarmi senza invito, sarà un no da parte mia, amico. Se c'è un antipasto convo meno originale di qualcosa di ampio come la musica (che... a chi non piace la musica?), è un tatuaggio visibile. Ancora peggio, mettere le mani su uno sconosciuto non è civettuolo, è spaventoso.



come diventare un insider di gq

Non mi importa se mi conosci da 100 secondi o 100 anni, dice Susannah. A meno che io non acconsenta verbalmente o ti invito a toccarmi, non farlo.



Penso di odiare di più il 'bel inchiostro' degli uomini strani, dice Haley, una podcaster e scrittrice di 33 anni a Waco, in Texas. Certo, i tatuaggi può funzionano come buoni antipasto convo, a un decibel della voce interna. Come dice Haley, c'è un'enorme differenza tra 'Nice ink!' e 'Hey, mi piace molto il tuo tatuaggio. L'hai preso qui in città?' Uno suona più come un commento sulla mia attrattiva fisica dovuta al tatuaggio, l'altro suona come un genuino interesse per un tatuaggio come arte e quindi una conversazione più gradita.

può un uomo essere fedele dopo aver barato?

Anche le connotazioni del tatuaggio a lungo antiquate possono ferire. Una delle cose più odiose dell'avere tatuaggi visibili è che la gente pensa ancora che questo si traduca nell'essere una 'cattiva ragazza' e che voglio essere rimproverata o infastidita o provarci o ascoltare merda inappropriata, Susannah, che è in un matrimonio monogamo, dice. È il 2019 gente— tutti e la loro mamma ha un tatuaggio in questi giorni e non vorresti che nessuno dicesse cose strane a tua madre, vero?



Certo, alcune persone scelgono di andare sotto i riflettori nello specifico come un modo per aprirsi a nuove connessioni e sono in genere gioco per parlarne.

Tatuatore di Atlanta Atlanta Kandace Layne dice che le piace quando le persone chiedono del ritratto di Naomi Campbell sul suo braccio. Mi dà l'opportunità di parlare di qualcuno che vedo come un modello positivo per le donne nere, o semplicemente per le donne di colore in generale, dice. Era una top model in un'epoca in cui non avevano nemmeno il trucco nella sua ombra.' Da lì, è facile leggere non solo su Layne stessa, ma chiunque abbia notato per la prima volta il sorriso di Naomi sulla pelle di Layne.

il riassunto dell'episodio 3 della stagione 7 di Walking Dead

La trentenne Andrea di Austin, in Texas, ammette di aver usato un pezzo in particolare per aiutare i tizi su Tinder. Ho un tatuaggio King of the Hill che mi piace menzionare nei profili di incontri online, perché è un ottimo inizio di conversazione, dice. Anche se questo può ritorcersi contro. Una volta un tizio mi ha mandato un messaggio su OKCupid e ho notato che il suo profilo diceva che non voleva uscire con una donna con i tatuaggi, dice Andrea. Quando ho risposto al messaggio e ho detto che li avevo, ha risposto con: 'Non preoccuparti, sono sicuro che posso leccarli via'.