Scarpe belghe: come le calzature preferite di Bernie Madoff sono diventate la scelta dei designer più cool di Downtown

Le scarpe belghe sono un appuntamento fisso dello stile di New York da oltre 60 anni. E ora sono tranquillamente diventate le calzature di riferimento per Brendan Babenzien, Matthew Williams e Antonio Ciongoli.

Per chi non lo sapesse, il mocassino belga è una scarpa sconcertante da vedere in natura; sono pantofole da casa, in sostanza, cose dall'aspetto prezioso sormontate da un minuscolo fiocco di pelle. Molti parlano dei belgi come se fosse una categoria di mocassini, ma c'è solo uno che conta: quelli venduti al piccolo Negozio di scarpe belghe sulla E 55th St tra Park e Lex a New York. Questi sono gli originali e migliori mocassini belgi, leggendari per il loro comfort senza pari, la lunga storia e il design immediatamente riconoscibile.

L'immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Calzature e scarpe

I mocassini con suola morbida Mr. Casual, lo stile originale e più popolare di Belgian Shoes.





Le uniche aziende a New York che possono permettersi di essere provocatoriamente old school sono le vere istituzioni di vecchia data, e Belgian Shoes non fa eccezione. I belgi possono essere acquistati, per $ 440, solo presso il negozio o compilando un ordine per corrispondenza se non è possibile rispettare l'orario di lavoro in stile europeo. Sono costruite a mano in Belgio, come fanno le scarpe da oltre 300 anni, cucite al rovescio nelle case delle persone prima di essere tornite e rifinite in una fabbrica a conduzione familiare fuori Bruxelles. Essendo fatti a mano, le taglie possono variare da coppia a coppia; è noto che gli ordini speciali richiedono più di un anno. Per la maggior parte della loro storia, i belgi non sono stati molto visti al di fuori dell'Upper East Side e degli Hamptons: le cronologie degli ordini dei clienti vengono archiviate per rendere più facili gli ordini ripetuti di grandi dimensioni, ed è una lista della spesa del registro sociale di New York. Bernie Madoff possedeva famigerata una gamma arcobaleno di scarpe belghe in pelle scamosciata, vitello, struzzo e coccodrillo personalizzate, almeno 300 paia, secondo una stima.



Questa immagine può contenere Mobili Sedia Abbigliamento Abbigliamento Calzature Scarpa Persona umana e seduta

Brendon Babenzien fuori dal suo negozio Nolita, NOAH.



Brendon Babenzien

Progettista di: NOÈ

Coppie di belgi che ha attraversato: 'Un sacco'

I mocassini hanno guadagnato una relativa notorietà al di fuori di New York durante i primi giorni del blog #menswear basato su Tumblr, quando lo street style di Pitti Uomo veniva raccontato in modo ossessivo e vari blog di sartoria erano pieni di pezzi di tendenza dei mocassini, anche se la maggior parte dei consigli per il belga si concentrava sulle sue pretese di classe superiore . Ma oggi le scarpe stanno uscendo dalle loro origini clubby ai piedi di alcuni dei ragazzi più eleganti e creativi di New York. Questa nuova generazione ha un approccio decisamente più punk rock: li personalizzano, li picchiano a morte, ci fanno persino skateboard. Ridefinendoli, insomma, per una nuova generazione.

Uno di questi ragazzi è Brendon Babenzien, fondatore di NOÈ . Babenzien ha iniziato a indossare regolarmente i belgi 10-12 anni fa, secondo le sue stime. Posso indossare quel cazzo che voglio [per lavorare], ha detto Babenzien, che ha strappato molte delle sue paia per oltre mezzo decennio, anche quando era direttore del design di Supreme. I belgi sono divertenti, sono facili. È una cosa di New York per me: non vedi tutti che li indossano, ha detto Babenzien, che sfoggia regolarmente un paio di stampe leopardate e ha un paio di plaid personalizzati per l'autunno. Sebbene sia stato aperto da meno di un anno, NOAH si è affermato saldamente come uno dei nuovi marchi più cool della città, il che potrebbe sorprendere alcuni dato che offre cinture collaborative di Sperry e ad ago insieme a pantaloni a gamba larga e magliette grafiche che ora sono un appuntamento fisso tra i ragazzi più eleganti di New York.