Il miglior trucco per gli uomini: una guida per principianti

L'editorialista di Tinews Grooming Phillip Picardi sostiene l'uso del correttore e spiega tutto ciò che è necessario sapere sul miglior trucco per gli uomini.

Fin da quando ero un editor di bellezza di 22 anni, mi è stata posta la domanda: Gli uomini dovrebbero truccarsi? E ogni volta, è il 'dovrebbe' che mi infastidisce: la bellezza e la cura, come tutte le cose che riguardano la vanità in questa vita, raramente riguardano il 'dovrebbero' e 'non dovrebbero', modalità progettate per instillare vergogna o dovere (o entrambi). La domanda per ogni persona, indipendentemente dall'identità di genere, dovrebbero essere: tu? volere per truccarsi ? Si tratta di scelta, e forse anche di desiderio. La bellezza è la cosa più divertente quando è inquadrata come un'opzione, non un obbligo.

Questa è esattamente la mentalità che ho quando si tratta di correttore. Chiunque abbia usato la roba sa che può mimetizzare le borse sotto gli occhi, nascondere un brufolo e far sparire una scottatura solare in pochi minuti. A dire il vero, quando si tratta di chiedersi, dovrei provare il correttore? L'unica vera risposta è: perché diavolo no?



Fondamentalmente sono nato con le occhiaie incorporate sotto gli occhi, un tratto genetico tramandato da entrambi i miei genitori. Possono essere particolarmente fastidiosi perché sono la cartina di tornasole definitiva della mia salute generale: se sono un po' disidratato o un po' esausto, le occhiaie dicono tutto e il mondo intero può vedere. Quindi, da quando avevo circa 12 anni, ho applicato diligentemente il correttore allo specchio prima di tutto, dai colloqui di lavoro a una grande serata fuori.



Molte delle riserve che i ragazzi hanno sul correttore (oltre a tutta quella faccenda della mascolinità) riguardano come cambierà il loro aspetto: vedi come il miglior trucco per uomini può essere trasformativo sulle persone intorno a te o nelle immagini sui social media, e potresti avere l'impressione che una piccola quantità di correttore farà lo stesso con te. (Non lo farà—promesso.)



Tradizionalmente, anche se lavoro nel campo della bellezza, amo ancora sembrare maschile. Ma vengo da una prospettiva del tipo, Non me ne frega un cazzo di quello che pensa qualcuno . voglio avere un bell'aspetto , dice il truccatore Sir John. Ci sono così tante roccaforti stereotipate su di noi culturalmente che ci dicono che queste cose sono femminili, ma in realtà stiamo solo lavorando contro le stronzate che non ci permettono di essere il nostro meglio.

Sir John sa un paio di cose sull'essere il meglio di sé: è quello a cui nientemeno che Beyoncé ha affidato il suo volto dal suo omonimo debutto. Il suo addestramento sul lavoro è esattamente il modo in cui ha imparato la differenza tra l'arte di apparire ben riposati e, beh, di sembrare truccati. (Non che ci sia qualcosa di sbagliato in quest'ultimo, ma non è proprio quello di cui siamo qui a parlare oggi.) Il correttore è un po' come Photoshop per il tuo viso: può coprire occhiaie, macchie, macchie solari o persino soprammobili dal tuo rasatura. Può anche aiutare a creare l'aspetto di un tono della pelle complessivamente più uniforme, soprattutto se usato per mascherare il rossore.



1. Scegliere un correttore

La più grande barriera all'ingresso è trovare il correttore giusto per te, specialmente con la quantità di opzioni disponibili e gli ambienti di vendita al dettaglio molto caotici in cui sono accantonati. Prima di andare a fare shopping (online o in negozio), ci sono alcune cose di cui dovresti essere a conoscenza.

Innanzitutto, stai lontano dalle formule che dicono schiarire, illuminare o evidenziare, dice Sir John. Anche se queste parole suonano tutte alla grande, in realtà è il marketing di bellezza a parlare per luccicare: generalmente, questo tipo di prodotti ha abbastanza glitter molto piccoli e riflettenti per catturare la luce. Sebbene questa sia una tattica efficace per il trucco, possono sembrare cosmetici, non impercettibili, dice.