Brad Pitt parla di divorzio, di smettere di bere e di diventare un uomo migliore

Brad Pitt, nella sua prima intervista dopo la sua rottura con Angelina Jolie, si apre sull'amore, sulla perdita e su cosa fare dopo.

Brad Pitt sta preparando il tè verde matcha in una fresca mattina nel suo vecchio Craftsman sulle colline di Hollywood, dove vive dal 1994. Ci sono state altre proprietà in altri luoghi, tra cui un castello in Francia e case a New Orleans e New York City. ma questa è sempre stata la casa d'infanzia dei suoi figli, dice. E anche se ora non sono qui, ha deciso che è importante che lo sia. Oggi il posto è profondamente silenzioso, tranne che per il russare del suo bulldog, Jacques.

Pitt indossa una camicia di flanella e jeans attillati che pendono sciolti sul suo corpo. Invisibile all'occhio è quella massa scolpita che abbiamo visto nei film per un quarto di secolo. Sembra un papà di Los Angeles che fa una pulizia con il succo, che si prepara a fare progetti per la casa. Sul bancone siedono alcune prelibatezze placcate da Starbucks, che non tocca, e del caffè, che fa. Pitt, che trasuda simpatia, decenza generale e senso dell'umorismo (oscuro e un po' stravagante), dice che ultimamente si è davvero messo a fare matcha, qualcosa che gli ha fatto conoscere un amico. Adora l'intero rituale. Cosparge deliberatamente della polvere verde in una tazza con un setaccio, quindi versa l'acqua bollente, mescolando con una spazzola di bambù, fino a quando il liquido non diventa una schiuma arlecchino. Lo adorerai, dice, porgendomi la tazza.



L'immagine può contenere Brad Pitt Magazine Human and Person

Prendi il numero estivo di Tinews Style presto in edicola, oppure iscriviti Qui .





L'immagine può contenere la rivista Brad Pitt Human and Person L'immagine può contenere Brad Pitt Human Person and Magazine

Serenità, equilibrio, ordine: questa è l'atmosfera, almeno. Questo è quello che pensi di provare nella cucina della dimora perfettamente costruita e meravigliosamente decorata di Brad Pitt. All'esterno, le biciclette per bambini sono allineate nella rastrelliera; un drago gonfiato fluttua sulla piscina attraverso la finestra. Dalla credenza, con il suo squisito intarsio, al vaso sulla mensola del camino, la casa trasuda cura e intenzione. E porta con sé le sue storie, non solo di quando i Jolie-Pitt erano una famiglia felice, ma anche di quando Jimi Hendrix si è schiantato qui. Si dice che abbia scritto May This Be Love nella grotta, con la sua cascata (Cascata / Niente può farmi del male…). Non so se è vero, dice Pitt, ma è passato un hippie e ha detto che era solito far cadere l'acido con Jim laggiù, quindi vado avanti con la storia.

Eppure Pitt è il primo a riconoscere che negli ultimi sei mesi c'è stato il caos, durante quello che lui chiama un periodo strano. Nella conversazione, sembra assolutamente bloccato in un momento e un po' nervoso e disperato in quello successivo, essendo stato messo in un viaggio che non aveva intenzione di fare ma ammette che si è autoinflitto. Lo sfortunato peggio è emerso in pubblico lo scorso settembre. Quando era su un volo per Los Angeles a bordo di un aereo privato, è stato segnalato un alterco tra Pitt e uno dei suoi sei figli, il quindicenne Maddox. È stata fatta una telefonata anonima alle autorità, che ha innescato un'indagine dell'FBI (chiusa alla fine senza accuse). Cinque giorni dopo, sua moglie, Angelina Jolie, ha chiesto il divorzio. A quel punto, tutto nel mondo di Pitt era in caduta libera. Non era solo una crisi di pubbliche relazioni: c'era un padre improvvisamente privato dei suoi figli, un marito senza moglie. Ed eccolo qui, da solo, un padre umano/ex marito di 53 anni nel bel mezzo di una vita in disordine, che cerca di capire come rimetterla a posto.