Celebrando la Pasqua con Amar'e Stoudemire

L'ex star della NBA e attuale allenatore dei Brooklyn Nets, che si è recentemente convertito all'ebraismo ortodosso, ha sentito parlare del mestiere di James Harden dal suo rabbino.

Nota dell'editore: queste foto sono state scattate venerdì pomeriggio prima del tramonto mentre Amar'e e la famiglia si preparavano per il Seder della notte successiva.

La scorsa estate, Amore Stoudemire si ritrovò davanti a un gruppo di rabbini barbuti in una piccola stanza in un edificio israeliano che ospitava una corte ebraica. Indossava un abito nero e un cappello nero ed era lì con un obiettivo molto specifico: dimostrare che era impegnato a vivere il resto della sua vita come ebreo ortodosso.



I rabbini gli hanno rivolto ogni sorta di domande. A proposito di restrizioni sabatiche. A proposito di preghiere. A proposito di mantenere una cucina kosher. Stoudemire, che aveva passato più di due anni a studiare per questo esame ma più di due decenni a prepararsi per questo momento, ha risposto a tutti.

Be 'quasi.

Amare benedice il figlio più giovane Alijah in cucina.

Amar'e benedice il figlio più giovane Alijah in cucina.

nuovo a$ap rock mixtape

Ce n'era uno che mi ero perso, ha ricordato di recente su Zoom. Mi hanno chiesto se era dopo un pasto di Shabbat, e tu dici Birkat Hamazon , che è la tua benedizione dopo il pane, e ora che hai un chicco d'uva, dici a bracha —benedizione—sull'uva. E la risposta è sì e ho sbagliato. Era l'unico che mi mancava.

Si appoggiò allo schienale e sorrise. Era seduto nella sua casa di Brooklyn. La Pasqua era tra due giorni. La sua preparazione per la vacanza era praticamente terminata. Aveva due scatole di Matzah riposte in cucina e aveva in programma di andare a casa del suo rabbino per un Seder.

Amare condimento Bistecche di ribeye di Stoudemire Farms con Assata Amare Jr. e Are Stoudemire.

Amar'e condimento Fattorie Stoudemire bistecche ribeye, con Assata, Amar'e Jr. e A're Stoudemire.