Confessioni di un vero unicorno

Essere un unicorno, qualcuno che va a letto con le coppie, nel 2017 è sia più facile che più complicato di quanto non lo sia mai stato.

Conosciamo tutti il ​​mitico unicorno, un cavallo con un simbolo follemente fallico che sporge dalla fronte. O l'unicorno della Silicon Valley, una startup del valore di oltre un miliardo di dollari. Per un idiota che ho incontrato a una festa qualche settimana fa, un unicorno è un appartamento 'non follemente costoso' a Brooklyn. Ma in questo mese in cui il sesso e l'amore sono nel cervello (e nel calendario), concentriamoci sull'altro tipo di unicorno sessualmente positivo, socialmente progressivo e selvaggiamente divertente: la persona che dorme con le coppie.

Tipicamente, il tipo di unicorno sessuale è una ragazza bisessuale che ha intenzione di frequentare coppie generalmente eterosessuali e monogami, spesso come un'esperienza di trio senza vincoli organizzata in anticipo. Ci sono anche, ovviamente, unicorni maschi o unicorni non conformi al genere, così come coppie gay o poliedriche che cercano un arrangiamento di unicorni. Ma scriverò di quello che so. Io stesso sono un unicorno e ho fatto il sesso a tre più divertente e caldo della mia vita da quando ho indossato con orgoglio il mio 🦄 sulla manica (a.k.a. profilo Tinder).



come chiedere a qualcuno di collegarsi?
Questa immagine può contenere Umano, Persona, Elettronica, Telefono, Cellulare e Cellulare

Come avere un trio Tinder senza drammi

9 linee guida definitive per trovare un unicorno.

Come molti dei miei amici, ho trascorso buona parte dei miei vent'anni in relazioni eterosessuali monogame che erano per lo più soddisfacenti e perfette per dove ero nella mia vita in quel momento. Ma dopo che l'ultima relazione ha fatto il suo corso e sono diventata single a 28 anni, volevo assicurarmi di aver accumulato tutte le esperienze che sognavo di fare da solo prima di considerare di uscire di nuovo. I tuoi vent'anni sono un decennio vorticoso: molti coinquilini, pessimi lavori, pessimo sesso. Volevo entrare nei miei trent'anni con più consapevolezza di sé, più libertà sessuale e alcune nuove storie da raccontare ai miei amici accoppiati al bar.

La mia prima incursione nell'essere un unicorno è stata a una festa del sesso a Hacienda Villa , dove ho scopato forse la coppia polivalente più sexy della stanza di fronte a una dozzina di altri festaioli. Il trio stesso era incredibilmente sexy. Il collegamento con una persona nel sacco è oro; connettersi con altri due contemporaneamente? È ultraterreno. Ho fatto della mia missione farlo ancora e ancora e ho lasciato la festa bramando quel trio alto.

Mi sono tuffato in un unicorno a tempo pieno con Feeld (ex 3nder), un'app che collega coppie curiose o stravaganti con individui interessati a un collegamento. Con le app di appuntamenti generali come Tinder o OkCupid, un trio è un risultato bonus. Ma con Feeld (e 3somer), il trio è l'obiettivo finale previsto. App come queste rendono più facile che mai essere un unicorno, ma può anche essere un po' opprimente. Ciò che inizialmente mi ha attratto di Feeld è ciò che alla fine lo ha reso, nella mia esperienza, un posto per i brividi: propagandando la privacy e la navigazione in incognito (in altre parole, non vedrai né sarai mai visto da nessun amico di Facebook) soprattutto nel flusso di registrazione, l'app ha circondato il servizio in segreto e forse anche con un po' di vergogna, contrassegnandosi come un po' tabù, avvolgendosi nella busta di plastica nera che altri potrebbero usare per portare un dildo appena acquistato da un sexy shop. Per essere onesti, capisco perché può essere necessaria una certa discrezione; la positività sessuale non è la legge del paese, e ci possono certamente essere ripercussioni per qualcuno che viene presentato come perverso o non monogamo. Ho capito. Non vorrei necessariamente che il mio capo o i miei cugini sapessero cosa mi piace fare a porte chiuse.

Ma volevo solo andare in giro con una coppia attraente per una notte, al massimo. Ho iniziato a sentirmi un po' come un pervertito che partecipava a questa app, e la mia strana sensazione istintiva è suonata vera mentre fissavo due appuntamenti. La prima coppia mi ha mollato 25 minuti prima che dovessimo prendere da bere. La seconda coppia si è rivelata altrettanto traballante, e anche peggio. L'uomo, un padre di mezza età, mi scriveva incessantemente per conto suo e di sua moglie, ma senza mai incontrarsi nella vita reale. Invece, mi ha trattato come un 'aiuto per la masturbazione intorno alla mezzanotte, chiedendomi se volevo mangiare la figa di sua moglie o guardarli fare l'amore tra di loro davanti alla telecamera'. Voglio dire... no. Questa incursione in app a tre mi è sembrata troppo inquietante e mi ha fatto sentire un po' schifoso con me stesso. Ho sospeso il mio account, eliminato quelle app e sono tornato su Tinder.