Il creatore di Minecraft ha twittato alcune cose stupide sulla razza

Che stia trollando o che sia pollyanna, in entrambi i casi si sbaglia.

Se non hai mai sentito parlare di Notch, probabilmente non hai figli nella tua vita. Notch è l'uomo dietro il grande successo mondiale che è il videogioco Minecraft . Nel creare il videogioco più importante del 21° secolo, Notch si è reso follemente ricco. Stiamo parlando di un miliardario con la 'b.' Nel processo, ha anche sviluppato un seguito online enorme e devoto. Non sono mai stato un grande fan del suo gioco, ma lo rispetto da morire per aver creato qualcosa che è così amato da così tante persone. Merita tutto il successo che ha. Ma ieri ha twittato alcune cose stupide sulla razza. Ora, non credo che Notch sia razzista. Penso solo che stia mostrando segni di essere una persona che non capisce bene come funziona la gara. Quindi esaminiamo i suoi tweet uno alla volta, perché vale la pena affrontarli.

'Va bene essere bianchi' è diventato una specie di meme sulla destra. È iniziato su 4chan come un modo per dimostrare che questo messaggio apparentemente innocuo avrebbe 'attivato' i guerrieri della giustizia sociale. Si comportano come se fosse una specie di scacco matto, perché, nelle loro menti, discutere contro sarebbe come dire che non va bene essere bianchi. Questo non è affatto vero, per alcuni motivi. Uno, l'intera nozione di 'bianchezza' è un costrutto sociale progettato per opprimere le persone di colore e consolidare il potere. La bianchezza come sistema di classe razziale non è esistita fino al XVII secolo, quando è stata creata e approvata per legge dagli europei in Virginia come mezzo per giustificare un commercio di schiavi che ha dato loro il massiccio vantaggio economico del lavoro gratuito. Da allora, l'idea di 'bianchezza' è stata usata come un randello per mantenere quelli con il potere nel potere e per ostacolare il progresso economico di coloro che non rientrano nell'ambito della 'bianchezza'. Inoltre, i neri sono stati derubati della loro etnia dalla tratta degli schiavi e ridotti a essere semplicemente 'neri'. Quindi, mentre posso sedermi qui e dire che sono irlandese, un gran numero di neri americani non riesce a far risalire le proprie famiglie a specifici paesi dell'Africa. Quindi, quando si abbraccia la loro 'bianchezza', non stanno abbracciando la loro eredità, come faccio io quando celebro il giorno di San Patrizio. Stanno invece abbracciando un sistema di oppressione di cui beneficiano.



Allora, va bene essere bianchi? Va bene essere una persona che la società considererebbe bianca, ma abbracciare la propria 'bianchezza' non è un bell'aspetto. Abbraccia con tutti i mezzi la tua eredità, ma quella eredità non è 'bianca'. Il 'bianco' non è un retaggio.



Il privilegio non è, come suggerisce Notch, una 'metrica inventata usata per mettere a tacere e reprimere'. Il privilegio è semplicemente l'idea che quando si vive e si beneficia di una società progettata per opprimere alcune persone, il che significa che coloro che sono liberi da quei meccanismi hanno, per definizione, un vantaggio. È indiscutibile che i bianchi, nel complesso, abbiano certi vantaggi nella nostra società. Vedi: tendenze nelle assunzioni, vantaggi di ricchezza generazionale, non aver bisogno di essere terrorizzato quando vieni fermato dalla polizia: i bianchi se la passano un po' meglio. Ora, riconoscere che tale privilegio esiste invalida il successo di una persona bianca? Significa che una persona bianca non ha lavorato duramente per guadagnare tutto quello che aveva? Ovviamente no. Nessuno sta dicendo che il privilegio dei bianchi significhi che i bianchi ricevono tutto su un piatto d'argento. Piuttosto, è solo il riconoscimento che in un sacco di modi, alcuni piccoli, altri grandi, abbiamo avuto le cose un po' più facili. Non facile, ma più facile.



Per esempio, quando ero un ragazzino, la mia famiglia era povera. Quando sono cresciuto, i miei genitori, attraverso il duro lavoro, sono stati in grado di elevare la loro (e la mia) posizione in questo mondo. Si sono fatti il ​​culo e hanno superato una miriade di ostacoli per guadagnare ciò che hanno. È ammirevole e non glielo toglie dire che se fossero stati neri, avrebbero dovuto superare tutti quegli stessi ostacoli e quelli aggiuntivi. Questo è tutto ciò che è 'privilegio bianco'. Riconoscerlo significa solo dire che stai giocando al gioco della vita al livello di difficoltà 'difficile' anziché a quello 'leggendario'.