Fiona Apple: come entrare nell'artista Fetch the Bolt Cutter

Il nuovo album dell'adorata musicista Fiona Apple 'Fetch the Bolt Cutters'—il suo primo in otto anni—è uscito oggi.

Oggi, la cantautrice vincitrice di un Grammy e amata leggenda Fiona Apple ha rilasciato has Prendi i tagliabulloni , il suo primo album in quasi otto anni. Il suo titolo è una battuta pronunciata da un'altra icona degli anni '90, Gillian Anderson, nel procedurale della polizia britannica La caduta —esattamente il tipo di serie oscura, complessa e sofisticata che immagineresti Apple binge-watching .

Da quando Apple è emersa un quarto di secolo fa, è stato scritto su di lei con entusiasmo ma anche a volte in modo riduttivo: ha detto che si sentiva avvitato da un profilo di rivista poco lusinghiero del 1997 intitolato title Problemi di ragazza. Nonostante abbia mantenuto un profilo basso negli ultimi anni, è rimasta rilevante; il suo successo distintivo Criminal ha persino creato una colonna sonora rovente scor J.Lo sequenza di ballo dell'anno scorso imbroglioni . Pochi mesi prima dell'uscita del film, Apple promesso per donare due anni di royalties dalla canzone, inclusa lei imbroglioni tassa—ai rifugiati al confine tra Stati Uniti e Messico.



Mentre i fan e coloro che hanno meno familiarità con Apple si preparano a immergersi nel suo ultimo lavoro, ecco una guida per immergersi in questa cantautrice orgogliosamente individuale e di grande talento.



Ha fatto un tuffo con marea

Apple, la figlia di artisti di Broadway nata a New York, aveva solo 18 anni quando ha pubblicato il suo album di debutto del 1996, marea . La sua voce riccamente espressiva e il suo modo di suonare il pianoforte con influenze jazz hanno impressionato i critici musicali, ma Apple è diventata un fenomeno perché il suo modo di scrivere canzoni incredibilmente sincero e consapevole di sé suona sorprendente e culturalmente ripristinato oggi come allora. Inizia con Sullen Girl, in cui canta di chiudersi emotivamente dopo essere stata violentata all'età di 12 anni.



Uno dei momenti decisivi di Apple è arrivato quando ha collezionato un Moonman ai VMA del 1997. Questo mondo è una stronzata, ha detto ai fan. Non dovresti modellare la tua vita su ciò che pensiamo sia bello, e ciò che indossiamo e ciò che diciamo e tutto il resto. Vai con te stesso».