La bussola d'oro: il film del 2007 era davvero così brutto?

Mentre His Dark Materials debutta su HBO, rivisita La bussola d'oro, un tentativo fallito di tradurre il romanzo classico sullo schermo.

fermami se l'hai già sentito prima: HBO si impegna ad adattare una serie pluripremiata di romanzi fantasy, che sono amati dai lettori ma difficili e costosi da adattare. Imperterrito, viene assemblato un cast importante, insieme a set, costumi e CGI abbastanza elaborati da rivaleggiare con la maggior parte dei blockbuster, nella speranza che il pubblico sia così sedotto da perdersi in un complicato mondo fantasy per le stagioni e le stagioni a venire. Quando tutto sarà finito, forse porteranno anche a casa, non lo so, circa cinque dozzine di Emmy .

Suona familiare? Sì, è chiaro che HBO spera Le sue materie oscure , che debutterà stasera, rapirà lo stesso pubblico che ha divorato Game of Thrones (o almeno farli scorrere fino a quando Casa del Drago è pronto). E con almeno tre romanzi del creatore della serie Phillip Pullman da adattare... La bussola d'oro , Il coltello sottile , e Il cannocchiale d'ambra , insieme a due libri pubblicati più di recente e ad alcune storie di spin-off accessorie: c'è materiale più che sufficiente per Le sue materie oscure correre per anni.



Ma quelli con un ricordo acuto per i successi di Hollywood disgraziati proveranno un dejà vu in questo momento. Abbiamo già sperimentato una versione di questo prima, nel 2007, quando un'epopea fantasy chiamata La bussola d'oro ha colpito i cinema per un'ondata di polemiche e un mediocre incassi al botteghino che ha spento due sequel pianificati. Ora, HBO, in collaborazione con BBC One, dove lo spettacolo andrà in onda all'estero, sta portando lo stesso romanzo in TV e spera di ottenere il successo che è sfuggito al film sia dalla critica che dal punto di vista commerciale 12 anni fa.



Quindi: cosa è andato storto l'ultima volta e cosa c'è di diverso questa volta? Guardando Le sue materie oscure così presto dopo la rivisitazione La bussola d'oro mi ha dato una simpatia inaspettata per il film, che è così frainteso che sembra che lo fosse deliberatamente impostato per fallire. Se strizzi gli occhi, puoi capire perché New Line ha pensato La bussola d'oro farebbe una prospettiva così allettante per a Signore degli Anelli azione supplementare. È una serie piena di meraviglie fantastiche - compagni animali mutaforma, orsi corazzati, streghe - raccontate attraverso gli occhi di Lyra, un'adolescente testarda, la cui età si adatta perfettamente al pubblico di destinazione.



Sfortunatamente per New Line, La bussola d'oro è anche un libro ingannevolmente ingannevole, che utilizza le trappole della fantasia dei bambini per fornire un'allegoria anticristiana nello stesso modo in cui usava C.S. Lewis Le Cronache di Narnia offrire un'allegoria filo-cristiana. Non sono speculativo qui ; la serie ha un personaggio che dice che il cristianesimo è stato 'un errore molto potente e convincente' e un altro che dice: 'Ogni chiesa è la stessa: controlla, distruggi, cancella ogni buon sentimento'.

Non è la vendita più semplice per il pubblico mainstream ora e decisamente non una vendita facile nel 2007. E mentre il film non ha una sola linea di dialogo che assomigli anche vagamente alle citazioni sopra, fa ancora fatica a capire cosa fare con l'ateismo innato della serie. In particolare, puoi sentire La bussola d'oro lottando per capire cosa fare con il Magistero, un'organizzazione malvagia e opprimente che si basa ovviamente sulla Chiesa cattolica. La soluzione del film è rappresentare il Magistero come un generico impero del male vagamente orwelliano, con Signore degli Anelli allume Christopher Lee alla sua testa. (Questa visione diluita del Magistero non è stata sufficiente per la Lega Cattolica, che ha comunque organizzato un boicottaggio del film.)