Buon compleanno ad Akira, l'anime preferito di Kanye West

Il film rivoluzionario compie 30 anni ed è bello come sempre. (Oh, ed è in streaming su Hulu.)

Uno dei miei pezzi preferiti della cultura pop è il video di 'Stronger' di Kanye West. Se tu, come Kanye West, sei un gigante nerd, ti renderai presto conto che il video non è solo una versione molto fantascientifica dei testi di West, ma un fan film basato su Akira , il classico cult del 1988 del regista Katsuhiro Otomo uscito oggi 30 anni fa.

Akira è uno di quei film di anime spesso consigliati da persone che si vergognano di dire la parola 'anime'. Ne parlano come farebbero con qualsiasi altro film, usando parole come 'un classico di fantascienza' per descriverlo, che è sia accurato che molto divertente perché un bambino gigante mutante è un punto della trama molto importante ed è il genere di cose che può solo ottenere da anime (e forse Mass Effect 2 ). Anche questo è deprimente, perché il divario cultura alta/bassa lavora attivamente contro le persone che scoprono opere così sublimemente strane e ricche come Akira .



consigli per far crescere i capelli

La storia di due amici motociclisti punk a Neo-Tokyo in una visione distopica di Tokyo ricostruita in seguito a una bomba nucleare esplosa in città 30 anni prima. (La bomba è in prima linea tra i temi del film, che pesano molto sul potere e sull'umanità, e su come il primo corrompa sempre il secondo in modi orribili.) Akira prende una brutta svolta a sinistra in un territorio bizzarro e inquietante quando una delle sue coppie centrali, Tetsuo, sviluppa poteri psichici. Man mano che le sue facoltà aumentano, diventa sconvolto e il suo amico Kaneda deve scegliere tra cercare di aiutarlo o abbatterlo.



Se non hai visto Akira , lo devi a te stesso per provarlo: è attualmente in streaming su Hulu. È davvero all'altezza del clamore ed è uno dei film più provocatori e inquietanti che puoi facilmente trasmettere in streaming. È il tipo di film che ti rimane in testa molto tempo dopo averlo visto, una storia con un taglio così netto che ti fa riconsiderare tutti i tuoi vecchi preferiti, facendoti domandare perché improvvisamente sembrano così vuoti.