Gli strip club infestati di New Orleans

In Bourbon Street, l'antico fascino del sesso e l'attrazione del soprannaturale si fondono perfettamente per creare un'opportunità di affari unica, in particolare nelle stanze sul retro dove nessuno può sentirti.

Al primo piano della maggior parte degli strip club del quartiere francese, l'energia non è molto diversa dagli altri covi di balli sexy sparsi per l'America. C'è il tonfo di un club remix, bevande criminalmente costose e, naturalmente, donne seminude con nomi come Dynasty che scoppiano e si bloccano con vari livelli di entusiasmo. Quando inizi a esplorare altre stanze, però, è allora che tutto diventa un po' più, beh, inquietante .

È difficile dirlo dalla strada, ma tutti quegli edifici da strip club su Bourbon Street sono enormi. Odiavo andare ai piani superiori e nelle stanze più piccole sul retro, perché diventa spaventosamente silenzioso. I capelli sulla nuca si rizzano, dice Liam Deegan, ex barista dello strip club Scores.



Deegan, che ora è co-proprietario del famoso bar bourbon Barrel Proof, ha una storia particolare che non riesce a scrollarsi di dosso. Una ballerina del club, nota per la sua personalità rilassata, una notte è venuta giù per una scala sul retro fino al bar, in preda al panico e senza fiato. Nel tentativo di sgattaiolare davanti a un'area VIP per fumare, aveva preso un sentiero quasi nascosto e sottoutilizzato fuori dal suo camerino e lungo la strada era passata davanti a uno strano specchio. Quando guardò dentro, ciò che colse a guardare indietro non era il suo riflesso, ma una gigantesca sfera di luce. Il globo iniziò a muoversi e la inseguì giù per le scale come una specie di spirito infuriato. Non sono andato di sopra per alcune settimane dopo, dice Deegan.



Nel bene e nel male, molti strip club di New Orleans hanno qualcosa in più in serbo quando entri in una stanza dello champagne o sgattaioli per un po' di tempo privato: la promessa di fantasmi.




Potrebbe sembrare strano, a prima vista, che le storie di fantasmi e il sesso vengano venduti in modo incredibilmente simile nel quartiere francese. A un esame più attento, tuttavia, diventa fin troppo chiaro come i due siano indissolubilmente legati. C'è un'innegabile attrazione verso persone e luoghi che sono pericolosi o proibiti, sia che si manifesti come un fascino per i non morti o che esca con un ragazzo con una motocicletta. Inoltre, il legame tra piacere e dolore nel cervello umano ci rende simili agli animali nel nostro processo di risposta, fungendo da radice di tutto, dall'eccitazione BDSM alla scarica di adrenalina di camminare attraverso una casa infestata.

Il tiro alla fune tra il fascino roteante dello strip club e la mistica finto-gotica dei tour dei fantasmi ha spinto e tirato nel quartiere francese per decenni, con i due in competizione per l'onnipotenza del —abbastanza divertente—erba. I tour dei fantasmi del quartiere francese sono diventati un fenomeno alla fine degli anni '90, quando i romanzi sui vampiri di Ann Rice erano di gran moda, afferma il dott. Richard Campanella, autore di Boubon Street: una storia . Ogni notte di oggi, puoi vedere una dozzina di questi tour che si aggirano nel quartiere inferiore raccontando i loro filati. Ma tendono a stare lontani dalla fine commerciale del Borbone perché la sua dedizione all'intrattenimento è incompatibile con lo shtick dei tour a piedi.



«La gente dice di poter ancora vedere la figlia dell'uomo che viveva lì prima che fosse un bordello. Dicono anche di poter vedere la serva capo, una signora più grande, e di tanto in tanto una bambina».

Situato nel cuore di quel tratto di Bourbon luminoso e intriso di birra, lo Scores è il tipo di strip club che in qualche modo conserva un'atmosfera affascinante e pop. Uomini innocui e panciuti in abiti a tema sportivo mi superano per strada, strizzando gli occhi come talpe alla luce del sole, e la mancanza di un portiere a questa strana ora di mezzogiorno mi sembra il tappeto di benvenuto definitivo.

Entrando furtivamente al bar in un caldo martedì pomeriggio, sono curioso di sapere quanto vicino a stappare bottiglie con i fantasmi sarò in grado di salire sul mio acchiappa fantasmi in stile strip-club strisciare.

Uno dei club in cui gestisco, il Temptations, è stato forse il primo bordello di New Orleans ai tempi, dice Chad Murray, manager di Scores, che si è unito a me mentre sorseggio Maker's. Con la sua testa rasata e una maglietta nera di due taglie troppo piccola, Murray potrebbe facilmente vincere un concorso per somigliare a Pitbull. La gente dice di poter ancora vedere la figlia dell'uomo che viveva lì prima che diventasse un bordello. Dicono anche di poter vedere la serva capo, una signora più grande, e di tanto in tanto una bambina.