Ecco come riparare il cuoio capelluto secco e pruriginoso

Tre tecniche esperte per sbarazzarsi di forfora e peli crespi. Primo passo? Smettila di grattarti così tanto.

Tutti sottovalutiamo l'importanza della cura del cuoio capelluto finché non è troppo tardi. Una volta che la forfora inizia a cadere, o la cupola inizia a prudere, o, nel peggiore dei casi, i capelli diventano senza vita e iniziano a cadere, hai già il cuoio capelluto secco. Questo perché i segni di un cuoio capelluto malsano non sono così evidenti a prima vista. (Si noti che la calvizie non è necessariamente un segno di cattiva salute del cuoio capelluto. La caduta dei capelli è tipicamente genetica .)

I segni di una cattiva salute del cuoio capelluto, d'altra parte, sono spesso visto (come macchie sulle spalle, o come capelli a chiazze e aridi), e sono anche certamente provato . Saprai che il tuo cuoio capelluto ha bisogno di aiuto quando diventa pruriginoso da morire.



È un compito delicato mantenere la giusta quantità di untuosità nel cuoio capelluto, nutrire sia la pelle che i capelli che ne crescono e preservare questo felice equilibrio senza ungere i capelli. Per aiutarti, però, abbiamo raccolto alcuni consigli da Arthur Reamir, maestro barbiere del leggendario Parrucchieri Reamir a New York, e il nome dietro Prodotti per la cura di Reamir . Nei suoi anni come barbiere e sviluppatore di prodotti, Reamir ha imparato molto sull'importanza della cura del cuoio capelluto e su come mantenere l'armonia in cima alla testa. Ecco il suo consiglio.




1. Non fare lo shampoo così tanto

Reamir afferma che il modo più importante per garantire la salute del cuoio capelluto (e la salute dei capelli) è mantenere il cuoio capelluto grasso. Lui non significa eccessivamente oleoso , basta non asciugarlo troppo. Per prima cosa, un cuoio capelluto secco è una ricetta per la forfora e il prurito, ma renderà anche i capelli fragili, gonfi e opachi. (Questi oli sono balsami naturali.) C'è un modo infallibile per assicurare che il cuoio capelluto conservi questi oli naturali: Il lavaggio con lo shampoo dovrebbe essere limitato a una o due volte a settimana, dice Reamir. Questo perché i prodotti chimici per capelli interrompono l'acidità naturale e equilibrio del pH dei capelli e può portare a un cuoio capelluto molto malsano.



dove trovare una ragazza per un trio

Se, quando fai lo shampoo, ne vuoi uno che aiuti a riequilibrare i livelli di pH e a combattere la forfora senza seccare l'olio, prova Shampoo purificante di Christophe Robin .

2. La cura del cuoio capelluto dovrebbe essere stimolante—letteralmente

La forza dei follicoli piliferi e la salute del cuoio capelluto dipendono entrambe dal flusso sanguigno. Una buona circolazione fornisce ossigeno al sangue e ai follicoli piliferi, afferma Reamir. Aiuta a mantenere i globuli rossi fornendo così nutrienti vitali ai follicoli piliferi e promuovendo una crescita cellulare sana. Quindi, dovresti concentrarti sui modi in cui puoi stimolare la circolazione nell'area: puoi usare uno shampoo con mentolo che ti darà un effetto formicolio, dice Reamir. ( Shampoo al mentolo medicato di Selsun Blue lo farà e combattere la forfora allo stesso tempo.) È anche una buona idea concedersi regolarmente un leggero massaggio del cuoio capelluto, che stimola la circolazione. Non preoccuparti dei pochi peli che vedi cadere mentre lo fai; quelli stavano uscendo in primo luogo, e il tuo follicolo è ancora intatto. Ma questo massaggio al cuoio capelluto rafforza quel follicolo, che a sua volta rafforza i peli che crescono da esso.



Reamir incoraggia anche i suoi clienti a provare qualcosa chiamato doccia di contrasto: è dove si alternano acqua calda e fredda nella doccia, stimolando così la circolazione sanguigna. (Dopo tutto, è risaputo che le docce fredde aumentano la circolazione.)

3. Sei quello che mangi

Se mangi bene, i tuoi capelli e il cuoio capelluto lo rifletteranno. Reamir dice che le cose migliori da mangiare per un cuoio capelluto e capelli sani sono proteine ​​magre (come pollo, pesce, uova e noci), grassi buoni come avocado (e noci ancora) e un elenco ben bilanciato di frutta e verdura. (Queste vitamine e minerali aiutano a stimolare la circolazione e rafforzare la pelle e i capelli.) Tutto questo è incompleto senza un'adeguata idratazione: niente idrata meglio di molta acqua, almeno 2 litri al giorno, dice.