L'ultima cotta di Hollywood? Haley Bennett, protagonista di ogni film che vedrai questo autunno

La star di tre film autunnali (incluso, sì, La ragazza del treno) e il doppelgänger di Jennifer Lawrence (di cui, sì, è a conoscenza), Haley Bennett sta per diventare enorme (e, sì, l'hai sentito prima qui)

Haley Bennett ha capovolto un paio di ATV ai suoi tempi. In effetti, si scopre che da bambina ha provocato un bel po' di scompiglio. Tanto che lei afferma che sarebbe stata una bella Harley Quinn. Ma, dal momento che Quinn e le treccine sexy di Squadra Suicida sono già la cosa di Margot Robbie, Bennett si sta accontentando di un posto in ogni film questo autunno. I magnifici sette (fondamentalmente Il veloce e il furioso sui cavalli, con una migliore recitazione), La ragazza del treno (come nel libro perennemente più venduto), e Warren Beatty's Le regole non si applicano, tre film che vantano un elenco di co-protagonisti—Emily Blunt, Justin Theroux, Chris Pratt—che potrebbero essere i protagonisti di una festa Ciao, sono figo e famoso. Con il suo carisma malizioso, Bennett sta diventando un volto e un nome altrettanto audaci, anche se le persone non sanno effettivamente quale sia quel nome o scambiano quella faccia per quella di qualcun altro.


Com'è stata la vita in Ohio?
Ho vissuto un po' una vita nomade anche quando vivevo in Ohio. Abbiamo passato del tempo nelle zone rurali, nelle aree suburbane, mai in aree veramente cittadine. Abbiamo guidato su quattro ruote. Avevamo maiali e furetti. E torrenti. Avevamo un ruscello nel mio cortile. Era come Huckleberry Finn .



Cosa si fa per divertirsi in una piccola città dell'Ohio?
Per lo più trascorrevamo del tempo con la famiglia. Questi erano i valori da poco. Andavamo a casa di mia zia ea casa di mia nonna. Mio nonno piantava sempre rose e noi andavamo a pescare. Cucineremmo insieme, o mia nonna cucinerebbe per tutti i nipoti. Quindi trascorrevo del tempo con i cugini e ci sdraiavamo all'aperto, che mi sembra un'arte perduta: sdraiarci all'aperto.



E tu com'eri crescere?
Per un po' sono stato un maschiaccio. È difficile da spiegare perché sono cresciuto con mia madre e mio padre contemporaneamente ma separatamente perché non stavano insieme. Quindi ottengo la femminilità da mia madre e la fanciullezza da mio padre. Amava la pesca, ama la caccia, ama la nautica e il calcio, il baseball e il basket. Quindi questo ha davvero saturato la mia vita. E poi mia madre era molto tenera e anche forte, ma più un'artista. Quindi ho avuto il meglio di entrambi i mondi.



L'immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Abito Moda Abito Abito da sera Kari Matchett Persona umana e donna

SARÀ DAVIDSON

Questa immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Abito Moda Abito da sera Abito Persona umana Ragazza Femmina Teen e bionda

SARÀ DAVIDSON



Dipingimi un'immagine del picco-maschiaccio Haley Bennett.
[ ride ] Ho provato a fare sport, il che è stato un disastro e probabilmente uno dei motivi per cui sono diventata un'attrice. [Ero] totalmente scoordinato. La mia era di picco-maschiaccio? Hm. Mio padre mi ha proibito di fare qualsiasi cosa come truccarmi o indossare certi vestiti. Penso di aver appena rinunciato a cercare di essere femminile. Non avevo nessun ragazzo. Quello è di sicuro . Ho attraversato una fase davvero stupida. Avevo i denti molto storti, un pessimo taglio di capelli e niente tette. Stavo solo andando su quattro ruote e catturando girini nel torrente. Probabilmente il sesto o il settimo grado era il mio Tomboy-est.

Sono sorpreso che tu abbia spaventato i ragazzi con le quattro ruote...
Ho capovolto un paio di quattro ruote. Probabilmente mi sono quasi ucciso.

Quante volte hai capovolto un quattro ruote?!
Una volta che ricordo in particolare [era] quando ero in prima media e pensavo che sarei morto. E poi, la seconda volta che ho capovolto un veicolo a quattro ruote - beh, ho quasi capovolto il veicolo a quattro ruote, in realtà non ho capovolto il veicolo a quattro ruote - ero con il direttore del Ragazza sul treno Tate Taylor, quando l'ho incontrato per la prima volta in Mississippi. Ma in realtà non l'ho capovolto.

Aspettare. Resisti. Raccontami della prima volta che hai quasi capovolto un fuoristrada, quella in cui sei quasi morto. Non puoi semplicemente dirlo e non raccontare la storia.
[ ride ] Non avrei dovuto guidare la quattro ruote quando mio padre era al lavoro. Ma ogni giorno, dopo la scuola, tornavo a casa, sgattaiolavo fuori il fuoristrada e giravo per i boschi. E un giorno ero con la mia migliore amica e lei era sulla schiena, e l'ho capovolto. Stavo andando davvero veloce. Ero meno preoccupato per me stesso e più preoccupato di essere scoperto perché il manubrio si piegava. Quindi ero davvero preoccupato non per il mio benessere [dall'incidente] ma per il mio benessere se fossi stato sorpreso a capovolgere la quattro ruote perché non avrei nemmeno dovuto esserci.