Come seguire dopo un buon primo appuntamento

La chiave per un buon primo appuntamento è il follow-up. Resisti all'impulso di farle sesso e segui invece i nostri consigli.

Un buon primo appuntamento è molto simile alla tequila: ti fa fare cazzate stupide. Ti fa venir voglia di buttare fuori dalla finestra qualsiasi confine personale o norma sociale che intendi seguire e inviare messaggi disperati alle 4 del mattino. Ma non lo fai avere cadere nella trappola dell'high post-good-date (o, se è per questo, degli shot di tequila). Invece, puoi praticare l'arte sottile del testo di follow-up.

come farlo a hollywood

Quando si tratta di contattare qualcuno dopo un primo appuntamento, la maggior parte delle persone rimane bloccata quando puoi raggiungere. Non farlo. Il quando del testo di follow-up è la parte meno importante. Finché non scrivi alla tua data sette settimane dopo, probabilmente stai andando bene. Una volta ho ricevuto un messaggio da un ragazzo sei mesi dopo nessun contatto con Hey straniero, come stai? Aveva solo una cosa giusta: a quel punto eravamo, in effetti, degli estranei. Puoi aspettare troppo a lungo, ma non puoi davvero inviare messaggi troppo presto. Arbitrariamente in attesa di inviare un messaggio a qualcuno perché non vuoi sembrare assetato è strano; scrivi quando hai qualcosa da dire. I ragazzi incasinano davvero il testo di follow-up solo quando scrivono troppo, piuttosto che troppo presto. Quando inizi una conversazione ogni singolo giorno per giorni e giorni dopo un bel appuntamento, non stai ricordando loro il divertimento che ti sei divertito sul go-kart, stai dando loro un nuovo compito: rispondere ai tuoi messaggi.



Quanto a che cosa a mandare messaggi, a meno che non ci siano circostanze attenuanti o spaventose accadute mentre eravate insieme ad un appuntamento, al primo appuntamento dovreste evitare di chiedere a qualcuno di scrivervi quando arriva a casa sano e salvo. Mentre alcune donne lo troveranno sicuramente dolce, può sembrare una specie di genitore, che è l'antitesi dell'arrapato.



Inoltre, non scrivere mai a qualcuno con cui sei appena andato al primo appuntamento con la buonanotte. Mentre sono sicuro che ci sono persone che lo trovano accattivante, ce ne sono molte altre che lo troveranno strano e relazionale, ed è troppo presto per essere relazionale. Dato che non sei né un adolescente né Drake, non hai bisogno di mandare la buonanotte o—Dio non voglia—buona mattina messaggi a qualcuno con cui hai avuto meno di 20 appuntamenti. Una buona notte dice a qualcuno che non hai nient'altro da dire ma sei arrapato, o che ti stai svegliando e ti addormenti pensando a loro, entrambe le cose sono bandiere rosse in questa fase. Una mia amica ha ricevuto un messaggio da un ragazzo la sera stessa del loro primo appuntamento che diceva buonanotte [emoji con la faccia baciata] e non gli ha più parlato. Sembra disperato, che non è l'atmosfera che stai cercando.



Invia un messaggio quando hai qualcosa di interessante da dire (e no, lamentarsi della tua giornata lavorativa non è interessante). Un giorno, andrai abbastanza avanti in una relazione con messaggi noiosi di merda, ma per ora i tuoi testi devono essere piccanti. Ciò significa anche che un superficiale Dovremmo farlo di nuovo qualche volta non lo taglierà. né lo farà complimenti —Un complimento dopo un primo appuntamento sembra una recensione. Stai cercando di presentare il tuo io migliore e lascia che te lo dica, il tuo io migliore è più creativo di così. Mentre complimentarmi con qualcuno è intrinsecamente carino, adulare una persona tramite il testo diventa noioso e spesso a disagio rapidamente. Una volta un ragazzo mi ha mandato un messaggio il giorno dopo il nostro appuntamento e non ha smesso di commentare le cose che avevo detto durante l'appuntamento e quanto le trovasse attraenti. Piuttosto che sentirmi lusingato, mi sono sentito strano che stesse riproducendo la data in cui ero io. Inoltre, ripetere la data in soggezione suggerisce che di solito non sei in giro con donne intelligenti, divertenti o sexy, il che è una bandiera rossa in sé e per sé.