Come il creatore di Schitt's Creek Dan Levy ha reso adorabile una famiglia di ricchi disadattati

Schitt's Creek è emerso come un tranquillo colosso di Netflix, uno di quei rari spettacoli ultra-abbuffati che racchiude un sacco di cuore. In che modo esattamente il creatore e protagonista Dan Levy, un ex VJ di MTV Canada, ha fatto? Bene, glielo lasciamo spiegare.

Dire che Dan Levy suda le piccole cose è come dire che i Kardashian si dilettano nel fare soldi. Sul set di Schitt's Creek , considera troppo tutto, dai magneti sul frigorifero al modo in cui sono fatti i letti del motel, fino al punto in cui le fibre sui tappeti sembrano troppo aspirate.

Nella mia testa è come 'Dovremmo' tutti sappi che non passano sempre l'aspirapolvere sui loro tappeti', mi dice Levy. Questi sono tappeti vissuti. Siamo in un motel. Se dobbiamo passare l'aspirapolvere sui tappeti, cosa che so che deve essere fatta, dobbiamo anche strofinarli un po' dopo.



E ti occupi tu di graffiare?



Oh, assolutamente, dice. Quella è la cella di prigione che è il mio cervello.



Siamo nel bel mezzo del pranzo a Tribeca in una nuvolosa giornata di gennaio alla fine di un viaggio stampa di una settimana per Schitt's Creek , che va in onda sulla rete via cavo Pop negli Stati Uniti ed è attualmente alla sua quinta stagione. (La sua ricompensa al termine? Una visita a Las Vegas per vedere Lady Gaga's Enigma residenza.) Levy, 35 anni, è il co-creatore e protagonista dello spettacolo, che segue una famiglia delirantemente ricca che perde tutto, si trasferisce nel suo ultimo bene rimanente, una città dei boschi che ha comprato come regalo di gag anni fa, e inizia la vita di nuovo in un motel fatiscente. Levy, che interpreta il sarcastico e amante della moda David, lo ha creato con suo padre, Eugene Levy, che interpreta anche suo padre nello show. Ma il giovane Levy indossa molti altri ruoli, tra cui showrunner, scrittore, regista occasionale e maestro di chi risponde alle domande. E sinceramente, a volte può essere un po' opprimente.

È nei dettagli per me, e quando i dettagli non sono eseguiti perfettamente, divento un po'... irascibile, dice Levy, che è una delle poche cose che ha in comune con David. (Insieme a un amore di Mariah Carey e una passione per il karaoke. Faccio un'impressione piuttosto cattiva di Lorde, dice.) E sebbene il senso della moda di David sia più estremo di quello di Levy - in particolare sfoggia una rotazione infinita di felpe a cavallo basso per creare un ibrido vampiro-Rick Owens - probabilmente approverebbe quello che indossa Levy oggi: una giacca di pelle sopra un maglione color crema con pantaloni neri che sembrano avere una silhouette completamente diversa a seconda dell'angolazione da cui li guardi. La sua frangia è sollevata dritta, come se i suoi capelli si fossero appena svegliati da un pisolino con uno sbadiglio e un allungamento. E poi ci sono quelle famose sopracciglia di Levy, che sono seminascoste da spesse montature nere, non dissimili da quelle che a volte indossa suo padre.



Eppure, quando chiedi ai suoi colleghi se lo hanno mai visto stressato, le loro risposte dipingono un quadro di... competenza sorprendentemente semplice da parte di qualcuno che, prima di Schitt's Creek , aveva a malapena crediti di recitazione a suo nome ed era meglio conosciuto per aver ricapitolato Le colline in onda come VJ di MTV Canada. È quasi come se lo facesse da anni e anni prima che iniziassimo lo spettacolo, ma non è vero: questa è la prima volta che ha questo tipo di responsabilità, dice Eugene Levy. Catherine O'Hara, che interpreta la matriarca della famiglia Rose, Moira, un'ex attrice di soap opera con un guardaroba bizzarro e una collezione di parrucche ancora più bizzarra, dice: È pazzesco quanto si senta a suo agio, quanto calmo e sicuro di sé stia dirigendo lo spettacolo.

Non è che non abbia mai i suoi momenti, spiega Levy. È solo che cerca di nasconderli ai suoi colleghi per evitare di essere un fastidio. Gli attori sono persone davvero suscettibili: sono spugnosi, dice. Quindi faccio del mio meglio per non portare nessuna delle mie paure o ansie sul set. Lo lascerò per dietro una porta chiusa. I suoi colleghi non sono i più saggi: l'ho sempre visto prendere tutto con calma con un classico sorrisetto di Dan Levy, dice Noah Reid, che interpreta l'orsacchiotto di un fidanzato di David, Patrick. (I fan dello show conosceranno quello: quello che alza le sopracciglia, strizza gli occhi e mostra i denti immortalato in tante GIF .)