Come parlare con il tuo barbiere e ottenere il taglio di capelli che desideri davvero

La comunicazione è fondamentale quando ti stai tagliando i capelli. Come parlare al tuo barbiere nel modo giusto si riduce alla padronanza di questi sei suggerimenti.

Ragazzi: abbiamo un problema di comunicazione. Non è con le nostre famiglie (anche se, sì, è molto reale). Non è con i nostri colleghi (arriveremo a Roy in crediti un altro giorno). Non è nemmeno con i nostri partner. Abbiamo un problema a parlare con probabilmente una delle persone più importanti della tua vita: il tuo barbiere. Eppure, secondo quasi tutti i barbieri con cui ho parlato, la maggior parte degli uomini non ha il know-how per articolare come vogliono che siano i loro capelli quando sono sulla sedia. O più precisamente, la maggior parte dei ragazzi non ha la lingua per pareggiare inizio parlare con i professionisti di cosa fare con la testa.

È una buona cosa che i barbieri siano addestrati a interpretare il nostro balbettio. Qualsiasi cutter degno di questo nome dovrebbe essere in grado di decodificare ciò che desideri. Potrebbero anche essere in grado di decifrare ciò che vuoi quando non ne sei nemmeno consapevole. Ma quando si tratta dei tuoi capelli, la priorità numero uno di un barbiere è renderti felice, quindi prenderanno tutto ciò che dici con le pinze finché non riusciranno a decifrare ciò che stai effettivamente cercando. È facile aggrapparsi alle impostazioni del clipper (sono da uno a tre) o termini tecnici che non capisci del tutto (voglio una dissolvenza). Ma quelli non ti porteranno al traguardo.



Allora cosa fai? Abbiamo parlato con Matty Conrad, barbiere veterano e fondatore dei prodotti per capelli Victory, su come gestire al meglio la situazione. Sia che tu stia entrando in un nuovo negozio di barbiere per la prima volta o che tu voglia semplicemente far sapere al tuo attuale barbiere, in termini incerti, cosa vuoi, ti abbiamo coperto.



1. Non parlare con le parole

Hai presente i capelli di Zayn Malik? Prova a descriverlo. Duro, vero? Quindi, quando ti siedi dal barbiere, tira fuori il telefono. Prepara alcune foto prima di entrare, anche se non è il taglio di capelli completo che ti piace. Supponiamo che ti piacciano la frangia di questo ragazzo, o il cono di questo ragazzo, o i bordi di questo ragazzo, o tutto quanto sopra: il tuo barbiere può riunire tutti quegli elementi per creare il look che stai cercando. Alleluia: tutto quel tempo passato su Instagram era in realtà costruito per uno scopo..



2. Conosci i tuoi capelli

I capelli di ognuno sono diversi, non solo nel colore. Ma nella consistenza, nello spessore e nell'umidità. E sapere che tipo di capelli hai ti aiuterà a capire quale tipo di taglio funzionerà meglio e ti farà risparmiare un sacco di mal di testa lungo la linea. Il tuo barbiere sarà in grado di dirti se il taglio di capelli che stai chiedendo ti sta bene e anche di parlarti seriamente se stai pensando a una follia. (Non sai che tipo di capelli hai? Hai indovinato: chiedi al tuo barbiere.)

3. Usa i termini giusti

E con questo intendiamo nessun termine. Evita di usare parole che hai sentito da barbieri precedenti o che hai letto su Internet: probabilmente non sai davvero cosa significa consistenza, non importa quante volte l'hai chiesto. Conrad suggerisce di parlare di come vuoi che il taglio di capelli si senta, non che appaia. Ci sono piccole cose che mi diranno come barbiere quale direzione prendere, dice. Ad esempio, se vuoi il movimento in cima, dillo, invece di, come, i livelli, che probabilmente non vuoi. Non hai niente da dimostrare [al tuo barbiere], dice Conrad. Quindi smettila di provare.



4. E per favore non chiedere una dissolvenza (a meno che tu non voglia una dissolvenza)

Un rapido PSA: smettila di chiedere una dissolvenza. Non perché non dovresti volerne uno (è un taglio di capelli classico che starà sempre benissimo), ma perché quello che pensi sia una dissolvenza e quello che in realtà è una dissolvenza non sono la stessa cosa. Una classica dissolvenza è quando i tuoi capelli vengono tagliati fino alla pelle all'attaccatura dei capelli (conosciuta anche professionalmente come dissolvenza della pelle). Probabilmente non lo vuoi. Se vuoi un effetto sfumato, ma, sai, senza che la pelle mostri, chiedi un cono.

5. Dimentica il sistema di numerazione

Potresti pensare che aderire alle impostazioni del numero su un tagliacapelli elettrico significa che puoi ottenere lo stesso identico taglio di capelli, indipendentemente dal barbiere. Mi dispiace far esplodere la tua bolla, ma è impossibile ottenere lo stesso taglio da diversi barbieri. I numeri di impostazione del tagliacapelli (uno, due, tre, ecc.) Sono buoni riferimenti per il taglio di capelli che hai avuto l'ultima volta, ma non sono un buon riferimento per qualcuno a cui non sei mai stato prima. Diversi barbieri hanno diversi tagliatori, occhi diversi e interpretazioni diverse. I capelli non sono un'equazione matematica.

6. Conosci la differenza tra un taglio e uno stile

Pensa al tipo di capelli che desideri. Ora pensa a cosa sei disposto a fare per ottenere quei capelli. Ti asciugherai ogni mattina? Utilizzerai più prodotti? Userai... qualche prodotto? Tutte queste cose sono informazioni cruciali per un barbiere, perché se non sei disposto a metterti al lavoro, non ti piacerà il taglio di capelli. Ricorda questo: un taglio di capelli è una componente di un'acconciatura, ma non del tutto.