In che modo l'abbronzatura è troppo abbronzata?

Abbiamo chiesto a un dermatologo e si scopre che l'abbronzatura è per lo più dannosa per te. Ecco come farlo in modo intelligente.

Qualsiasi abbronzatura è troppo abbronzata.

chi interpreterà la principessa Leia nell'episodio 9

Almeno secondo Eric Schweiger, M.D., fondatore di Schweiger Dermatology Group a New York City, che non è affatto un fan dell'abbronzatura. In molti casi, l'abbronzatura può causare danni allo stesso modo di una scottatura solare: disidratare la pelle, accelerare i segni dell'invecchiamento e persino portare al melanoma (questo è il cancro della pelle). Non è un vampiro, lo giuro. Schweiger pensa solo che l'abbronzatura sia un'indicazione che qualcuno ha trascurato una copertura adeguata, che lo stesso qualcuno porta letteralmente i suoi peccati sulla manica sotto forma di abbronzatura.



Ma com'è l'abbronzatura pure abbronzatura? Secondo il professionista, qualsiasi tipo di abbronzatura è troppo, perché ti invecchia e ti mette a rischio di cose più grandi e peggiori. È compito di Schweiger mettere in guardia su queste cose, dal momento che ha visto tutto. Quanto a te, è estate ed è ora di colpire la sabbia. Avrai un po 'di colore nella tua pelle, e per lo più va bene. Tuttavia, se voglio abbronzarmi così tanto è uno dei tuoi motivi per stare fuori, allora l'esperienza di Schweiger dovrebbe convincerti a ridimensionarlo un po'. Quindi continua a leggere e goditi il ​​sole responsabilmente.



Anche… (viva i nostri pallidi fratelli!)



-

C'è un modo per abbronzarsi in modo sicuro, anche lentamente, durante l'estate?

Beh, non proprio. Scusate. Schweiger è fermamente convinto che non esista un'abbronzatura sicura, anche se sei costante con la sua progressione e usi SPF mentre sei sdraiato al sole per ore e ore. Idem anche se hai il tono della pelle più scuro per cominciare. Solo perché puoi abbronzarti facilmente non significa che la tua pelle non stia subendo un duro colpo. Il segno di un'abbronzatura, come un'ustione, significa che hai fatto danni irreparabili al DNA della pelle, dice. Qualsiasi quantità di danno solare è pericolosa. Se la tua pelle mostra segni di abbronzatura, significa che non stai usando abbastanza crema solare o che l'SPF non è abbastanza forte. È necessario indossare un SPF ad ampio spettro di almeno 30 su tutte le aree della pelle esposta per proteggersi adeguatamente.



Questo non vuol dire che dovresti aver paura di uscire. Ma invece di sdraiarti sulla spiaggia e friggere passivamente come un pezzo di pancetta, dovresti invece cercare il sole nelle occasioni attive, andando in spiaggia per andare effettivamente in acqua, o falciando il prato, o semplicemente camminando verso il negozio. Copriti sempre con SPF e non stare al sole diretto per lunghi periodi di tempo. Se puoi scegliere, cerca di ridurre al minimo l'esposizione diretta al sole a volte prima delle 10 del mattino o dopo le 15:00 Schweiger osserva che questa finestra di cinque ore è l'ora del giorno in cui il sole è più alto, diretto e dannoso.

Ecco alcuni dei miei filtri solari e idratanti SPF 30 preferiti.
COOLA — Crema idratante senza profumo per il viso SPF 30 , $ 32
È prima di tutto una crema idratante, quindi usala sul viso. È delicato per questa zona della pelle più sensibile e si sente come burro montato in mano. Si assorbe rapidamente e non ostruisce i pori. Sono attivamente dipendente.

Neutrogena — Crema solare ultra trasparente ad ampio spettro SPF 30 , $ 14
Si assorbe velocemente, senza lucentezza. La mia scelta per un'escursione o una corsa.

paura di dio alternativa sneaker militare military

Jack Black Sun Guard Protezione solare SPF 45 Senza olio e molto resistente all'acqua , $ 21
Per le giornate di sole diretto in spiaggia, una dose di SPF in più. (È difficile rifiutare i giorni in spiaggia, al diavolo le bandiere rosse. Capisco.) Questa roba sopravvive alla concorrenza per l'esposizione costante all'acqua, quindi non dovrai riapplicare ogni volta che esci dalla piscina o dal lago.

L'abbronzatura può essere pericolosa come un'ustione?

Sì, a lungo termine. Entrambi indicano che il DNA della pelle è stato compromesso dall'esposizione ai raggi UV ed entrambi provocano un invecchiamento precoce (da qui la pelle coriacea nelle persone che hanno trascorso la loro vita all'aperto al sole, con o senza protezione). In secondo luogo, il melanoma a volte si sviluppa ancora nelle persone che usano la protezione dai raggi UV, dice Schweiger. Consiglia di far controllare la pelle ogni anno da un dermatologo certificato, soprattutto se sei stato abbronzato o ustionato. Questo semplice controllo della pelle è un modo intelligente e sicuro per verificare la presenza di nei e i primi segni di cancro, spesso insorti dall'esposizione al sole.

I segni visibili a lungo termine

Che tu sia abbronzata o pallida ora, puoi capire se hai passato troppo tempo al sole dalla qualità della tua pelle. Se appare coriaceo e, come lo descrive Schweiger, ha una mancanza di elasticità, allora è il momento di tornare indietro ed essere particolarmente proattivi con regimi anti-età e protezione SPF. L'abbronzatura rompe il collagene e l'elastina nella pelle, che sono gli elementi costitutivi della pelle giovane. La pelle che ha questo 'danno fotografico' mostra anche segni di invecchiamento precoce e presenta rughe, linee sottili e macchie marroni. A volte puoi risolvere questo problema con un applicazione notturna di retinolo , mentre un regime di cura della pelle coerente (con un sacco di SPF, di nuovo) preverrà l'ulteriore usura.

Un altro prodotto da prendere e uno da evitare

NON usare oli abbronzanti, a meno che non contengano SPF 30. Anche allora stai aggravando la pelle accelerando o perpetuando l'oscuramento del pigmento.

UTILIZZARE una crema idratante contenente ceramidi della pelle, glicerina e aloe vera per riprendersi dall'esposizione al sole e per idratare e nutrire a fondo la pelle dopo averla lasciata morire di fame al sole.


Guarda Avanti: Mark Bittman ci insegna come grigliare la frutta