Sono stato stregato da una donna che mi piaceva. Devo andare avanti?

È devo? Consigli pratici per adulti scettici.

Gentile Maggie,

Vado a molti appuntamenti (alcuni direbbero troppi), e tutti sembrano seguire questo schema particolare:



  1. Primo appuntamento in cui ci siamo piaciuti.
  2. Qualche altro, seguito dalla conoscenza reciproca.
  3. E poi, kerplunk, le cose svaniranno o rimarrò fantasma!

È venuto fuori dal nulla! Nemmeno arrabbiato ma solo frustrato! Ci metti tutto questo sforzo, conosci qualcuno, ti metti là fuori, pensi che stia andando da qualche parte, e poi sparisce. Sarebbe stato bello sentirsi dire a bruciapelo che 'Ehi, non mi sento più così, chiamiamolo un giorno'. Certo, potrebbe non essere quello che vuoi sentire, ma per me è meglio che essere fantasma. Non è che le ragazze con cui vado a questi appuntamenti mi devono qualcosa. Ma sono sempre curioso di sapere perché questa cosa sia diventata una 'cosa' nel mondo degli appuntamenti in questi giorni. Sai?



Oggettivamente parlando, sono un tipo piuttosto carino, ho un buon lavoro e mi piace pensare di essere amichevole e andare d'accordo con le persone. Quattro delle ultime sei ragazze con cui sono uscito mi sono appena apparse all'improvviso. Immagino che questa sia la nuova norma di questi tempi. Voglio dire, se non c'è, non c'è e va bene. Ma sembra che non ci sia più cortesia. Qual è la tua opinione su questo?