Le camicie con colletto a punta di Joe Pesci sono i capi più spaventosi nella storia del cinema

Pesci ha reso i colletti in stile 'Quei bravi ragazzi' una firma di quasi tutti i suoi film.

Brand Loyalty è una rubrica che esplora la nostra ossessione culturale per i marchi, come La scoperta di Vetements da parte di Kanye West , l'interesse di Kristen Stewart per Outdoor Voices , o la breve epoca d'oro dei cellulari di moda .

Joe Pesci è un incantesimo. Basta dire il suo nome e tutto appare: la smokey room, le carte da gioco, il Cutty Sark e l'acqua senza ghiaccio, la polo da golf, il fedora, la pistola. O le esplosioni di rabbia. Ovviamente, nelle interviste, Joe Pesci dice a malapena una cosa. Non ne ha bisogno. Conosce l'economia del freddo. Sul Spettacolo in ritardo a metà degli anni '90, Letterman gli chiede se è bravo a golf, e Joe Pesci dice che tira un handicap sedici. Non so cosa significhi, dice Letterman. Quello è buono? Pesci guarda il sigaro, alza le spalle. Bene, mi dispiace, e ci vuole una lunga boccata.



Joe Pesci è un uomo che sa cosa vuole e sa tutto ciò che fa. Quando Joe Pesci gioca a golf, fuma. Quando Joe Pesci va su Letterman, maledirà. Quando Joe Pesci si romperà una costola sul set di un film di Scorsese, si romperà esattamente la stessa costola che si è rotta la prima volta, 15 anni prima, il che, se sei Joe Pesci, sembra meno una coincidenza e più come un impegno per la precisione. Che strano. Che wild card. Che re.



Joe Pesci è un genio che non vedevamo da due decenni fino a Martin Scorsese lo ha tirato fuori dalla pensione per L'irlandese . Ma anche in pensione, Joe Pesci è rimasto un uomo con uno stile e un carisma potenti. Non un'icona della moda, ma qualcosa di più grande e migliore: un uomo con uno sguardo, sullo schermo e fuori (soprattutto sul campo da golf). Pompadour nero selvaggio. Quel broncio senza stronzate. Un ragazzo basso, immagino, a 5'7 '', ma non sembra del tutto corretto. È più come se fosse compatto, con il controllo totale su un'energia terrificante appena sotto. È sciolto e stravagante in giacche di pelle nere in Mio cugino Vinny , e una spirale di psicopatia ben congegnata in Scorsese's bravi ragazzi —e quasi sempre in un gigantesco colletto a punta di lancia, le foglie aguzze che si tuffavano tra i risvolti della giacca come due punte di lancia medievali. Potrebbe essere il capo più terrificante della storia del cinema: se Joe Pesci indossa il colletto a punta di lancia, sai che potrebbe ucciderti. Non è che Joe Pesci sia sempre alla ricerca di una rissa. È che—beh, non riesco davvero a esprimerlo a parole, quindi lascerò che sia il colletto a parlare.