Larenz Tate ha visto il tuo potere Memes

L'attore parla del raggiungimento della maggiore età mentre gira 'Dead Presidents', interpreta il cattivo e lavora per mettere le storie dei neri nel film.

Larenz Tate è ben consapevole della risposta al suo recente lavoro come consigliere Rashad Tate nella soap opera poliziesca di lunga data di Starz Energia e il suo spin-off, Power Book II: Ghost . So che o lo ami o lo odi, e mi sento a mio agio, dice Tate durante una telefonata all'inizio di ottobre. Da poliziotto diventato politico disonesto, il consigliere Tate incarna tutto ciò che è sgradevole nelle istituzioni che si suppone agiscano nel migliore interesse del pubblico. Il ruolo di Tate nei panni di un losco funzionario pubblico è un'altra performance memorabile in una corsia che si è ritagliato durante una lunga carriera. Anche quando Tate non è il punto focale della storia, la sua energia, che si tratti di fascino o furia, si irradia dallo schermo. Ha svolto lavori indimenticabili in progetti indimenticabili.

qualcuno può comprare erba in colorado?

Tate, 45 anni, ha iniziato a Hollywood a 10 anni, ma è pronto a sottolineare che l'attore bambino e la star bambino non sono la stessa cosa. La sua svolta è arrivata come O-Dog, un adolescente emotivamente danneggiato con uno scioccante appetito per la violenza nel film del 1993 di Allen e Albert Hughes, Minaccia ll Society . Si è riunito con il duo due anni dopo per Presidenti morti , interpretando un veterano del Vietnam che ha imparato rapidamente quanto poco valesse il servizio dei soldati neri per gli Stati Uniti. È stato uno dei primi ruoli da protagonista di Tate, aprendo le porte al 1997 Love Jones e del 1998 Perché gli sciocchi si innamorano . Negli anni successivi, ha realizzato film di prestigio come Ray e crash , così come successi al botteghino come Viaggio delle ragazze . Negli ultimi 35 anni, Tate si è affermato come un attore caratterista capace di rubare le scene che può entrare comodamente in ruoli da protagonista e un produttore che sostiene il lavoro di cui è appassionato attraverso TateMen Entertainment, che ha fondato con i suoi fratelli Larron e Lahmard.



tinews ha parlato con Tate di Presidenti morti , razzismo a Hollywood, interpretare un personaggio che la gente ama odiare e altro ancora. Questa conversazione è stata modificata e condensata per chiarezza.



So che hai iniziato come attore bambino. È stata una sfida passare da ruoli minori in spettacoli come Il principe di Bel-Air e Questioni familiari per interpretare un personaggio indimenticabile come O-Dog in Minaccia ll Society ?



La transizione è stata abbastanza semplice per me. Per la maggior parte della mia carriera in televisione, non sono stato al centro della storia. Quindi una volta che ho avuto modo di Minaccia ll Society , in un certo senso ho capito il ruolo di un personaggio secondario, ed è quello che era O-Dog. Ma il personaggio era un po' più vicino al centro della storia di quanto probabilmente avessi sperimentato nella mia carriera fino a quel momento. Ed è stato davvero bello perché mi sono sentito Minaccia era qualcosa che i giovani artisti stavano creando e raccontando quella che sentivamo fosse la verità nella sua forma più cruda. Quindi mi sono sentito molto a mio agio nel ruolo e mi sono sentito molto a mio agio nel interpretare un personaggio secondario. Volevo solo essere il migliore in quella posizione. Volevo essere Scottie Pippen.

miglior prodotto per capelli sottili maschili

Questo ha cambiato la percezione che le persone hanno di te come performer?
Era uno di quei ruoli che è saltato fuori dallo schermo. È semplicemente diventato parte della narrativa e della cultura. La gente ha iniziato a parlare del personaggio di O-Dog. I rapper hanno iniziato a includere il personaggio nelle loro narrazioni sulla lotta dei giovani uomini di colore. Non sapevo che l'avrei fatto e non era mia intenzione. La mia intenzione era quella di interpretare il personaggio ed essere il più crudo, onesto e impenitente possibile. E di conseguenza, abbiamo rapper che includono O-Dog nei loro testi, il che è sempre stato bello da ascoltare.