Legion Stagione 2: un viaggio che devi fare

Nella sua seconda stagione, lo spin-off 'X-Men' di FX continua a fare cose strane e avvincenti con il genere dei supereroi.

Nei primi minuti di Legione nella seconda stagione, una voce molto familiare rimbomba su uno schermo nero. 'C'è un labirinto nel deserto, scolpito nella sabbia e nella roccia', dice. «Un vasto labirinto di sentieri e corridoi, lungo cento miglia, largo mille miglia. Pieno di colpi di scena e vicoli ciechi. Immaginalo: un puzzle che percorri. E alla fine di questo labirinto c'è un premio, che aspetta solo di essere scoperto. Tutto quello che devi fare è trovare la tua strada.'

Mi piace tanto Legione , questo discorso è appena abbastanza vago nella sua metafora da poter essere applicato praticamente a qualsiasi cosa. Ma è anche una pratica guida alla navigazione Legione si. Questa strana, spesso impenetrabile serie FX è un caso di stile piuttosto che di sostanza, come hanno affermato i suoi detrattori? O c'è una storia reale e significativa al centro di tutte le linee temporali tortuose e degli strani spunti musicali?



Probabilmente hai deciso in quale di quei campi ti capitare qualche volta durante Legione è la prima stagione, e la seconda stagione non cambierà idea. Ma se amavi Legione 's prima stagione tanto quanto me, troverai ancora di più da ammirare sulla seconda stagione. Ci sono momenti in cui mi arrabbio con Legione sta girando la ruota, ma la serie è così originale e sicura, e così piena di idee, che la vedrò sempre come un appuntamento televisivo.

La prima si chiama 'Capitolo nove', ma Legione la seconda stagione è un soft reboot, che abbandona alcune delle domande più banali che hanno impantanato la prima stagione. Ora sappiamo, più o meno, l'identità del padre di David; ora conosciamo la vera identità e l'obiettivo del misterioso cattivo mutaforma della serie; e ora sappiamo che David, nonostante tutti i suoi problemi, non è totalmente pazzo.

Questa immagine può contenere Rachel Keller Human Person Girl Blonde Female Teen Kid Child Woman Abbigliamento e abbigliamento

Matthias Clamer / FX

La seconda stagione inizia qualche tempo dopo il bizzarro cliffhanger che ha concluso la prima stagione, quando il protagonista David (Dan Stevens) è stato rapito e apparentemente imprigionato in una sfera galleggiante delle dimensioni di una palla da softball. (Vorrei dirvi quanto tempo è passato, ma quel numero è decisamente in discussione per la maggior parte della premiere.) Amahl Farouk (Navid Negahban), il 'Re delle ombre' che ha passato gran parte della prima stagione a tormentare David mentre risiedeva nel suo cervello , è a piede libero. Usa una schiera di avatar a rotazione, inclusi volti familiari Lenny (Aubrey Plaza) e Oliver (Jemaine Clement) per cercare il suo corpo originale, che lo riporterebbe al pieno potere sconvolgente. David e i suoi alleati stanno cercando di fermarlo. Come David riassume utilmente, è una gara, con il corpo del Re delle Ombre al traguardo.