Il Making (e Remake) di Timothée Chalamet

Ha trovato istantaneamente la superstar e il successo artistico. Ora, con un candore unico, l'attore di una generazione rivela com'è diventare maggiorenne nella nostra era molto capovolta.

Il giorno dopo gli Oscar nel 2018, tutto ciò che era cambiato, è cambiato di nuovo. Timothée Chalamet aveva passato i mesi precedenti a farsi conoscere. Aveva recitato in un film, Chiamami col tuo nome, acclamato dalla critica e subito oggetto di ammirazione cultuale, e la sua interpretazione lo ha reso, a 22 anni, la persona più giovane nominata come miglior attore in 80 anni. Contemporaneamente era stato trasformato nella più rara delle confezioni pop, adulato da donne più giovani, uomini più anziani e da ogni fascia demografica in mezzo. E aveva viaggiato senza sosta nel circuito dei premi dall'inizio dell'autunno, avanti e indietro da New York e Los Angeles, praticamente vivendo nel salotto di prima classe e nelle lobby del Bowery Hotel e della Sunset Tower.

timothee chalamet copre il numero di novembre 2020 di gq

Timothée Chalamet copre il numero di novembre 2020 di Tinews. Per ottenere una copia,



Cappotto, $ 4.550, pantaloni (i suoi) e stivali (prezzo su richiesta) di Prada / Canotta, $ 42 (per confezione da tre), di Calvin Klein Underwear / Rings, $ 1.650 (sull'indice) e $ 6.300 (sul dito medio ), di Cartier





Ma il giorno dopo gli Oscar, nel momento in cui l'orologio ha suonato la mezzanotte e la sua carrozza si è trasformata in una zucca, Chalamet è tornato dov'era prima che l'intera fantasia avesse inizio: a New York, senza carta di credito, senza appartamento, e non più richieste strutturate del suo tempo e della sua attenzione. Gli estranei che avevano assistito all'arrivo potrebbero aver considerato questo 22enne come in possesso di ricchezza e potere, ma improvvisamente è tornato con i suoi soldi, che ammontavano forse a cinque o sei centesimi, reticente a stare con la famiglia e gli amici le cui vite sentiva di sconvolgere con tutto il suo nuovo bagaglio. Ovviamente non potevano comprendere la reazione chimica che era appena avvenuta. Erano ancora idrogeno e ossigeno, e Timothée Chalamet era improvvisamente acqua.

E così, per tre settimane, scomparve nella carta da parati del Lower East Side. Nello specifico, la carta da parati di un piccolo appartamento che lo street artist francese JR conservava per i collaboratori in visita. Chalamet si è rintanato contro il brutto tempo di New York di fine inverno e ha fatto l'unica cosa che gli veniva in mente di fare: imparare le battute. Il re sarebbe stato il suo primo film dopo il suo perno nella fama, ed era ansioso di tornare a recitare dopo un periodo così lungo in cui si era parlato solo di recitazione. Inoltre, aveva bisogno di cancellare l'icona irriconoscibile che Internet stava già iniziando a fare di Timothée Chalamet.



Ho incontrato Timothée per la prima volta all'inizio di quella prima ondata di fama, quando a tutti noi veniva presentato un attore che aveva sia un talento raro che l'in-ingegneria è che vibra come uno scintillio udibile da un gioiello in un cartone animato. ho scritto a storia per questa rivista su quel primo capitolo dell'arrivo di una star del cinema. Questo è il secondo capitolo, la storia di quello che è successo da allora. Non era ancora evidente, ma quelle tre settimane a New York nel 2018 sono state la linea di partenza di quello che sarebbe equivalso a un periodo di 30 mesi di quattro nuovi film, due nuove campagne per gli Oscar, una storia d'amore rinfrescante, un'incessante consapevolezza della confusione immagine di se stesso come—come altro chiamarlo?—una star emergente del cinema globale, e uno sforzo costante e concertato per capire se stesso sia come giovane attore che come giovane sotto i riflettori incessanti.

L'immagine può contenere Clothing Apparel Face Human Person Sleeve e Timothe Chalamet

La sua felpa con cappuccio, di Juicy Couture / Ring, $ 6,300, di Cartier