La mia ricerca permanente per pantaloni che si adattano davvero

Drew Magary ha comprato dei bei pantaloni e ora è un gran pessimo ragazzo.

Non avevo pantaloni. Stavamo uscendo e dovevo essere carina, quindi sono andata nel mio armadio e ho capito che non avevo niente che mi avrebbe aiutato a portare a termine quel compito. Avevo due paia di jeans che mi andavano bene, altre due paia di jeans che erano troppo stretti (ma erano ancora lì perché mi ero detto che un giorno mi sarei dimagrita di nuovo per adattarli), pantaloni del vestito di dieci anni, velluto a coste pieghettato GAHHHH), e un paio di pantaloni color cachi che disprezzavo fottutamente ed ero anche troppo stretto. Armadio standard per papà.

Quindi ho indossato gli stessi jeans Old Navy che indossavo ogni giorno e speravo che indossando una giacca mi avrebbe fatto sembrare un oligarca della tecnologia che guida una decappottabile BMW e può far funzionare i jeans in un'occasione semi-formale. Non l'hanno fatto. Sono sceso al piano di sotto e mia moglie sembrava dinamite, il che ha solo sottolineato quanto fossi tozzo, il tipo di spaventoso disallineamento di moda che vedi sul tappeto rosso di qualsiasi prima del film di Adam Sandler. E la parte peggiore era che mia moglie non era nemmeno infastidita. No, a questo punto, era abituata a essere sposata con una valigia di pantaloni sciatta e senza speranza.



È una cosa strana, avere 40 anni e rendersi conto che non hai idea di come vestire la metà inferiore del tuo corpo. È particolarmente irritante dato che lavoro a, sai, questa rivista. Ma ho succhiato i pantaloni per tutta la mia vita, e non posso dirti se sono nato odiandoli o se c'è qualche trauma infantile dei pantaloni che ho soppresso e che devo ancora portare alla luce. Il mio corpo non aiuta le cose. Non ho il culo e le mie cosce sono più larghe di un'autostrada del Texas. Non fanno pantaloni per il mio prototipo di corpo. Mi sono arrabbiato silenziosamente quando un Gap o Banana Republic ha solo una vita di 28 pollici in magazzino, come se l'America fosse popolata esclusivamente da piccoli uomini italiani. Ho maledetto i jeans che erano troppo rigidi e caldi. Mi sono disperato apertamente mentre cercavo di allacciare quel gancetto a un paio di pantaloni, infilandomi dentro come se stessi cercando di chiudere una valigia. Ho espresso shock adesivo al prezzo di pantaloni su misura.



E i kaki? Amico, fanculo i cachi. Possiedo i kaki rigorosamente perché il mio bambino di terza media è stato addestrato a credere che tu abbia bisogno dei kaki se stai andando a un brunch elegante o cantando in un concerto di coro. Preferisco morire piuttosto che indossarli. Sono brutti e fungono da calamita per le macchie di piscio. Inoltre, l'unica cosa che odio più dei pantaloni è lo shopping, quindi capisci il mio problema. Ho lagnato, gemito e gridato, PERCHÉ NON POSSONO FARMI I PANTALONI? a chiunque ascolterà.



E, finalmente, qualcuno l'ha fatto. Mi sono trovato un guru. Un sensei. UN MAESTRO. Entra Mark Anthony Green, tinews 's style editor e un uomo le cui scelte sartoriali sono così disinvolte da essere pura stregoneria. Entrai nel suo ufficio e potei immediatamente vedere che Mark Anthony addolorava guardarmi vestita come ero. Ero come un bambino che tornava a casa da scuola coperto di fango e pasta. Ho cercato di spiegargli la mia situazione, elencando le mie lamentele contro BIG PANT proprio come le ho elencate per te. Stava scuotendo bene la testa prima che finissi di parlare.

'Ti sbagli su tipo cinque cose, tanto per cominciare.'



Tuttavia, si è assunto l'incarico di essere il mio allenatore personale di pantaloni e di insegnarmi a trovare quella valle misteriosa in cui essere a proprio agio e avere un bell'aspetto possono miracolosamente coesistere. Ecco ora cosa ho imparato da lui durante il lungo e scrupoloso processo di riabilitazione dei pantaloni: