L'improbabile attivista della NASCAR

L'unico pilota nero nel circuito più importante della NASCAR parla di Black Lives Matter, il cappio trovato nella sua stalla a Talladega, e di essere catturato nel mirino del presidente.

Vedi di più da Tinews Il cambiamento è positivo problema.

consigli su come far crescere i capelli per i ragazzi

Bubba Wallace si è schiantato nella sua primissima gara. Aveva solo nove anni e guidava febbrilmente all'ultimo posto. Quando ha spinto la sua macchina al limite, le sue piccole mani hanno perso il controllo della ruota e il suo go-kart è stato mandato a sbandare su una barriera di terra. Pensavo che sarei morto, avrebbe detto più tardi.



Un relitto del genere allontana la maggior parte dei ragazzi dalle corse. Ma non Bubba. Ha semplicemente portato a casa il suo kart accartocciato e l'ha rimesso in forma.


L'immagine può contenere Pianta Erba Occhiali da sole Accessori Accessorio Persona umana Abbigliamento Abbigliamento Sfera e prato

È una specie di sfida per arrivare a Wallace in questi giorni. Il 26enne pilota automobilistico è inondato di richieste dei media e incontri di lavoro e circondato da una squadra affiatata di amici e collaboratori. Tutti gli occhi sono puntati su di lui da giugno, quando il pilota, l'unico pilota di colore nella NASCAR's Cup Series, ha deciso di denunciare l'ingiustizia razziale. Come molte persone che lo hanno scoperto mentre faceva notizia quest'estate, sono rimasto affascinato dall'idea stessa di Wallace che prendeva posizione dall'interno di un'istituzione storicamente bianca. Questa è la roba dei film biografici, dei resoconti dei libri del Black History Month, di 30 per 30 S.

Quando ci incontriamo, Wallace sembra trasandato e casual con una semplice T-shirt grigia. Anche attraverso una piccola scatola sullo schermo di un computer, risulta simpatico, energico e desideroso di iniziare. Mi fa fare un giro nella sua caverna, lo spazio sopra il suo garage dove trascorre molto del suo tempo libero. Il precedente proprietario della sua casa ha fatto di tutto, installando l'aria condizionata e costruendo un bagno per renderla una vera e propria suite. Wallace ha aggiunto i suoi tocchi: un grande televisore, un simulatore di corse, sedie a sacco, sistemi di gioco (è grande in Call of Duty e F1). È anche dove tiene un ritaglio di cartone di se stesso che sua sorella maggiore aveva fatto per scherzo. Sta vegliando su di me, dice Wallace del ritaglio. Mi prende per il culo quando dico la cosa sbagliata.

come allacciare i boschi come Kanye

Wallace è affabile, rilassato e una specie di fratello, forse l'ultima persona che immagineresti intraprendere una campagna di giustizia sociale per capovolgere la cultura della NASCAR. Ultimamente è tutto molto serio, ma è un ragazzino, mi dice la sua ragazza, Amanda Carter. Per questo motivo, è un caso di studio convincente su ciò che può accadere quando un ragazzo straordinario ma per lo più normale osa dire che le vite dei neri contano.

Sono rimasto sorpreso quando ho sentito parlare di lui parlare di uguaglianza razziale in pista, inclusione e tutto il resto, dice sua madre, Desiree Wallace. Ero tipo, 'Mio figlio? Stiamo parlando dello stesso Bubba?'

La storia di come Bubba è diventato un improbabile attivista è qualcosa del genere: non molto tempo dopo l'impatto della pandemia di COVID-19, mentre lui e il resto della NASCAR stavano cercando di capire come continuare a correre, uno dei suoi cugini ha condiviso un video su Instagram di un giovane uomo di colore di nome Ahmaud Arbery inseguito e poi ucciso da uomini bianchi in camioncini. Wallace dice di aver guardato il video più e più volte fino alle prime ore del mattino. Come molti, fu devastato da ciò che vide.