La nuova serie Wet Hot American Summer di Netflix offre brillantemente una promessa di 16 anni

'Wet Hot American Summer': Ten Years Later è un altro dolce, dolorosamente divertente, estremamente degno seguito di un classico di culto.

In una famosa scena del film cult del 2001 Estate calda e umida americana , i consulenti adolescenti di Camp Firewood accettano di incontrarsi dieci anni dopo per scoprire in che tipo di adulti sono sbocciati. Sedici anni dopo che quella promessa è stata fatta, è stata finalmente mantenuta.

quando è stato segnalato all'inizio del 2015 che una serie di follow-up del film cult del 2001 Estate calda e umida americana stava girando, era una teoria popolare che la scena sarebbe stata la premessa centrale del tanto atteso seguito. Invece abbiamo Estate americana calda e umida: primo giorno di campo —una stagione in otto parti in cui gli attori, tornati dopo quattordici anni, hanno recitato minore versioni delle loro controparti. Il Universo caldo e umido , che in due anni è passato da un film poco visto a quello che ora deve essere accettato come un franchise in piena regola, non è mai uno per seguire le convenzioni; narrazione, comicità, narrativa, logistica e così via. Primo giorno di campo segue una linea temporale, anche se tutto ciò che accade potrebbe essere realizzato in un giorno è folle. Gli espedienti della trama e le motivazioni dei personaggi traballanti vengono semplicemente ignorati o scuse per battute migliori su tutta la linea. Questa tendenza continua con Estate calda e umida americana: dieci anni dopo .

come terminare una conversazione di testo con una ragazza
L'immagine può contenere: abbigliamento, abbigliamento, pantaloni, essere umano, persona, jeans, jeans e persone

Estate calda e umida americana: dieci anni dopo Ottiene un nuovo trailer glorioso e fondamentalmente folle

Manca poco più di un mese.

Il primo di questi espedienti arriva presto. Il Ben di Bradley Cooper, il personaggio che ha avuto l'idea tanti anni fa di incontrarsi in primo luogo, appare in questa serie. Inevitabilmente, però, a causa del programma dell'ormai megastar (notoriamente ha sparato a tutte le sue Primo giorno di campo scene in un giorno, un'impresa che sarebbe impossibile replicare qui), viene sostituito da Adam Scott, il drammatico cambiamento nell'aspetto del personaggio menzionato solo di sfuggita.



Anche i nuovi campeggiatori e le nuove tradizioni che non abbiamo mai visto prima vengono trattati come se fossero stati lì da sempre. I nuovi arrivati ​​nel cast Mark Feuerstein e Sarah Burns vengono aggiunti retroattivamente alla trama del film originale e 'tornano' qui come campeggiatori. C'è anche una trama estesa intorno all'onnipresente 'spirito di Camp Firewood' e una chiamata mai vista prima che i campeggiatori si gridano l'un l'altro.

Nonostante tutto il cambiamento, non è cambiato molto. Michael Showalter Coop e Katie di Marguerite Moreau si impegnano ancora una volta in un imbarazzante corteggiamento. L'andy arrogante e senza direzione di Paul Rudd è terribile come sempre, anche se vive una crisi di identità quando si trova faccia a faccia con il nuovo adolescenti che gestiscono il campo. C'è anche una tregua estesa per Showalter's altro personaggio, Ronald Reagan, in una trama troppo bella e squilibrata per rovinarla qui.



è chi ha incastrato Roger Rabbit Disney

Un altro momento clou è il sopracitato turno di Scott nei panni di Ben e la trama di Lifetime Original Movie in cui si trova. Lui e McKinley (Michael Ian Black) hanno un figlio insieme ora e assumono una babysitter (Alyssa Milano) per venire con loro in modo che possano rilassarsi . Tuttavia, Ben inizia a sospettare che qualcosa sia un po' spento su Renata.

La trama, così come le scene chiave tra Coop e Katie, parlano dell'amore dei creatori Showalter e David Wain per la sincerità occasionale delle soap opera, che aiutano ad ancorare lo spettacolo, impedendogli di essere sempre una merda. Inoltre, sai, rende le battute più divertenti quando arrivano. Non può esserci assurdità senza una forte comprensione della realtà. Showalter, Wain e Stella il co-fondatore Black lavora insieme da decenni ormai, e conservare un po' di cuore nel caos che così gioiosamente infliggono a se stessi e al loro pubblico è ciò che rende il loro lavoro così speciale.

Dieci anni dopo non raggiunge le vette inaspettate di Il primo giorno , ma c'è da aspettarselo. Gli otto episodi che compongono Dieci anni dopo sono allo stesso tempo misericordiosamente magri e anche riforniti fino all'orlo di cammei, battute visive, battute interne e nuove battute mascherate da battute interne. Questa non è una serie per nuovi o non iniziati, ma non lo era nemmeno l'ultima. Diavolo, nemmeno il film . Avevi bisogno di guardarlo anche un paio di volte.

Estate calda e umida americana: dieci anni dopo sarà trasmesso interamente su Netflix a partire dal 4 agosto.


Guarda ora: il peggior errore di moda di Adam Scott