Il nuovo grande negozio di Nike è il mondo Disney delle sneakers

Nike ha appena aperto il suo nuovo flagship store a New York City, uno spazio di cinque piani con tapis roulant, un mini campo da basket e un campo da calcetto.

La prima volta che ho visitato New York City, avevo 12 anni e con mia madre. Abbiamo fatto il giro turistico: abbiamo visitato l'Empire State Building, Times Square (e grazie a mia madre, il Sephora a Times Square), ma una volta finito tutto, c'era un posto io assicurati di vedere—NikeTown. La promessa di cinque piani di Nike-ness senza fine sembrava il paradiso, non solo perché ero un giovane sneakerhead in divenire. Io, come molti altri giovani in giro per l'America, ero ossessionato dalla varietà di hip-hop Dipset/50 Cent che era la più popolare all'epoca. Come risultato di ore a fissare il ciclo infinito che era Marmellate di MTV , mi sono innamorata della sfilata di sneakers bianche Air Force 1 (e forse anche delle donne) che vedevo in quasi tutti i video. Volevo un paio più di ogni altra cosa. Ma da qualche parte nel labirinto di NikeTown mi sono distratto dalla mia missione e sono finito con un paio di Nike Dunk blu e rosse. Sul treno per tornare in Connecticut, mi sono subito pentito della decisione, sentendo che le mie nuove Dunk non erano davvero belle, ma sembravano invece le calzature scelte de facto dai clown. Ho chiesto a mia madre se potevamo tornare indietro e lei ha rifiutato. Mi ha fatto venire voglia di tornare a NikeTown il prima possibile.

Ogni viaggio successivo, tra il 2003 e il 2010 (quando mi sono trasferito qui per uno stage estivo), non ho mai lasciato la città senza fermarmi a Niketown. Fare shopping in una piccola e pittoresca boutique era divertente in termini di acquisto effettivo, ma c'era qualcosa di esilarante, specialmente da bambino, nell'immergersi a capofitto nell'intero universo di un marchio, in particolare quando quel marchio è lungimirante come Nike. Ecco perché le persone adorano i negozi Apple (almeno quando non sono lì per riparare qualcosa) e perché i bambini vanno assolutamente pazzi per Disney World. Certo, le giostre sono divertenti, ma vai a dimenticare il mondo reale e ad essere inondato di vibrazioni Disney straordinariamente positive. Mentre i negozi Nike non hanno persone in costume o canali di tronchi o persino tazze da tè che girano, il suo nuovissimo negozio di 5 piani nel centro di New York offre sensazioni simili di immersione ed evasione.



Questa immagine può contenere abbigliamento, abbigliamento e mobili L'immagine può contenere Ringhiera Corrimano Umano e Persona

L'ultima volta che ho visitato la NikeTown, centro di 20 anni, stava iniziando a mostrare la sua età. Il nuovo negozio Nike, d'altra parte, è tutto all'avanguardia (ne parleremo più in un minuto) unito a un merchandising decisamente ordinato e pareti di vetro dal pavimento al soffitto (alte 24 piedi al quinto piano). Fare acquisti qui dà l'impressione che questo non sia tanto un negozio quanto un film di fantascienza che si svolge 20 anni nel futuro. Tutto quello che devi fare dopo è vestirti secondo la moda dell'anno 2036.

Il costante aumento dello shopping online significa che i marchi stanno escogitando nuovi modi per reimmaginare l'esperienza di vendita al dettaglio nel mondo reale. Finora, il futuro dello shopping di persona sembra consistere nel fornire nuovi modi per una persona di provare i prodotti prima di acquistarli. Quell'esperienza può essere semplice come provare gli occhiali a casa o futuristica come la scansione del corpo, ma nel caso del nuovo negozio di Nike, significa essere in grado di testare le scarpe da ginnastica in modi semi-realistici prima di consegnare la carta di credito. Al primo piano (corsa femminile) c'è un tapis roulant circondato da uno schermo LED a quasi 180 gradi. Sullo schermo, i corridori possono scegliere diversi ambienti in cui correre mentre provano (con l'aiuto di un dipendente Nike Running) quali Nike funzionano meglio per te. (E onestamente, dato l'enorme volume di scarpe da corsa nel negozio, siamo sicuri che ce ne sia un paio non solo per te, ma probabilmente per tutti a New York City.)