The North Face Purple Label è finalmente disponibile fuori dal Giappone

Il tuo primo sguardo esclusivo alla collezione internazionale di debutto dell'etichetta giapponese preferita dal culto.

Resta da vedere se il 2019 sarà meno terribile dell'incendio della spazzatura che è stato il 2018. Ma ecco una piccola cosa che il 2019 ha in serbo: a partire da mercoledì 23 gennaio, potrai finalmente acquistare The North Face Purple Label fuori dal Giappone.

Sebbene molti marchi rilascino prodotti esclusivi nel mercato giapponese, poche linee sono rimaste così difficili da ottenere e allettanti per i capi maschili come The North Face Purple Label. Purple Label (da non confondere con il sottomarchio Ralph Lauren) è stato lanciato nel 2003 dal designer di Nanamica Eiichiro Homma, che aveva trascorso quasi due decenni nel team di progettazione per le stampe giapponesi di The North Face e Helly Hansen. Ben prima che il Gorpcore prendesse il sopravvento sulla moda (vedi: La flebo REI di Frank Ocean ), Homma ha riconosciuto la fame di abbigliamento da performance ispirato al patrimonio con un tocco casual e streetwear adiacente. Il suo approccio a Purple Label è stato quello di modificare le classiche silhouette North Face (come il parka Sierra e la giacca Nuptse) realizzandole con tessuti formali come il plaid di Harris tweed e utilizzando tessuti tecnici da alpinismo nell'abbigliamento sportivo casual. Invece di ripubblicare semplicemente pezzi ormai lontani dall'archivio, Purple Label ha sempre presentato qualcosa di nuovo di zecca.



L'immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Pantaloni Persona umana Cappotto Soprabito Giacca Jeans Denim e maniche

Camicia in denim chiaro con bottoni, $ 250.





L'immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Persona umana Pantaloni e cappotto

Giacca Denali.



Fallon e Timberlake storia del rap

Nonostante il logo quasi identico, The North Face Purple Label è un'azienda completamente separata da The North Face. TNFPL è di proprietà del conglomerato di abbigliamento giapponese Goldwin, che ha i diritti esclusivi di vendita di The North Face in Giappone e Corea del Sud dal 1982. La società madre di The North Face, VF, controlla la distribuzione ovunque, quindi Nanamica e Goldwin possono vendere solo Etichetta viola in Giappone. Se lo volevi, dovevi acquistare un biglietto per Tokyo o utilizzare un servizio proxy per aggirare l'embargo delle spedizioni internazionali. E molte persone lo hanno fatto. In effetti, Homma afferma che dal 40 al 50 percento dei clienti dei negozi Nanamica di Tokyo (che vendono TNFPL) sono al di fuori del Giappone.

Allora perché il cambiamento, e perché ora? Nel corso degli anni, VF e Goldwin hanno discusso di portare la linea sul mercato internazionale, ma nessuna delle parti è riuscita a mettersi d'accordo sui dettagli della distribuzione e del marketing. Ma l'anno scorso le due società hanno finalmente raggiunto un accordo. L'attuale team di TNF U.S. comprende TNFPL e la nostra filosofia, afferma Homma. La prima collezione internazionale Purple Label è una sorta di introduzione. Per il primo lancio, abbiamo cercato di presentare qualcosa di tipico di Purple Label che potesse essere coordinato con la linea normale di The North Face, spiega Homma.

L'immagine può contenere Abbigliamento Abbigliamento Pantaloni Calzature Scarpa Persona umana Denim e jeans

Parka Sierra, $ 680.