Penn Jillette racconta la storia più incredibile di David Allan Coe

Il famoso mago sull'influenza e l'imbroglio dell'artista più enigmatico di Nashville.

Ti racconterò questa storia e spero che tu la prenda con l'amore che ho nel cuore per David.

Quando Teller e io eravamo in tournée per la prima volta - e tour significa noi due in macchina, a suonare alle fiere - ci siamo fermati da Gilley's [il leggendario luogo di Pasadena, in Texas, presente in Cowboy urbano ] perché stava suonando David Allan Coe. Erano gli anni '70, e Teller e io non sembravamo che appartenessimo a Gilley's. Stavamo bevendo seltz e latte. Penso di aver letteralmente bevuto un bicchiere di latte, perché avevo fame. Gilley sembrava un posto pericoloso.



David Allan Coe è salito sul palco e conosci la battuta di Redneck dai capelli lunghi ?

I DJ country sanno che sono un fuorilegge
Non sarebbero mai venuti a trovarmi in questa immersione
Dove i motociclisti fissano i cowboy
Chi sta ridendo degli hippy?
Chi sta pregando di uscire di qui vivo



i migliori libri che non hai mai letto

Beh, non c'era dubbio che stavamo pregando di uscirne vivi. Non gli piaceva il pubblico. Ha detto, vaffanculo. Tutto quello che ti meriti sono gli Eagles. Poi ha fatto suonare gli Eagles a tutta la band per mezz'ora, mentre il pubblico gli lanciava bottiglie di birra e urlava.



Teller e io avevamo visto i Sex Pistols, e non era niente in confronto a questo. I Sex Pistols stavano fingendo, e questo era reale, in qualche modo surreale. Teller e io ne abbiamo parlato per 20 anni. Voglio dire, non credo che siano passate due settimane che non abbiamo in qualche modo menzionato, cercando di capire dove stavamo cercando di andare artisticamente, cercando in qualche modo di afferrare un pezzo di quella sensazione di essere al David spettacolo di Allan Coe.

bevanda dopo l'allenamento per dimagrire

Vent'anni dopo, David Allan Coe stava suonando qui a Las Vegas, e ci è capitato, miracolosamente, di avere una serata libera. Capisci che nei primi tempi, Teller ed io eravamo come lo erano i Beatles, non in termini di talento, ma in quanto stavamo insieme tutto il tempo. Alla fine, avevamo avuto altre persone nelle nostre vite, e ora eravamo più come colleghi. Quindi, in questo modo davvero romantico, abbiamo deciso che saremmo andati a vedere di nuovo David Allan Coe, 20 anni dopo.



David Allan Coe è salito sul palco e ha menzionato di essere in prigione, e un quarto del pubblico ha esultato, tipo, siamo stati in prigione! Si! Teller e io ci guardavamo intorno con enormi sorrisi sui volti: quanto è bello questo? Eccoci di nuovo lì.

Poi David Allan Coe ha detto, ho due cari amici qui stasera che conosco molto bene e con cui sono stato in viaggio. Teller e io siamo eccitati fuori di testa. Siamo tipo, Santo cielo! Willie è qui! Waylon è qui! Stiamo allungando il collo dappertutto: chi cazzo sarà? Questo sarà fantastico! Non sono mai stato nemmeno nello stesso camera con Willie! Costruisce tutta questa faccenda su quanto siano fantastici questi ragazzi e su come siano suoi amici. E poi dice, Penn e Teller.

Voglio dire, avrebbe potuto dire che c'erano degli alieni tra il pubblico e non ci avrebbe sorpreso di più. I riflettori ci hanno colpito, e per un momento io e Teller ci siamo guardati negli occhi, tipo, l'hai organizzato tu? Stai fottendo con me? Ci alziamo in piedi, salutiamo la folla, mostriamo segni di pace e diamo un bacio a David come 'Ti amo, amico'. Lui va, è bello rivedervi ragazzi. Teller e io ci sediamo e ci guardiamo come, che cazzo è appena successo? Cosa è appena successo?

dove comprare il succo di pera asiatico?