Ricordi quando Donald Trump ha intascato milioni nell'assicurazione contro gli uragani per danni a Mar-a-Lago che non sono mai accaduti?

Con l'uragano Irma in agguato al largo, diamo uno sguardo al 2005.

L'uragano Irma, un incubo di categoria 5 che prende vita, mercoledì ha costeggiato il nord di Porto Rico, colpendo ma non decimando il territorio degli Stati Uniti, con sollievo dei suoi oltre 3 milioni di residenti. Tuttavia, altre isole non sono state così fortunate. Irma è andata a sbattere contro St. Maarten, dove nientemeno che il presidente Trump possiede un complesso di 11 camere da letto chiamato Il Castello dei Palmiers ('Castle of Palms', ma in francese, quindi è di classe).

Affrontando l'entità della devastazione di St. Maarten, il ministro degli Interni francese Gerard Collomba ha detto all'AFP : Sappiamo che i quattro edifici più solidi dell'isola sono stati distrutti, il che significa che le strutture più rustiche sono state probabilmente completamente o parzialmente distrutte. Sembra, come minimo, che l'Organizzazione Trump dovrà spendere una grossa somma per le riparazioni di Lê Chateau.



Il vistoso castello di palma di Trump è stato sul mercato per 16,9 milioni di dollari e Trump, per il fastidio degli avvocati del conflitto di interessi che non lavorano per il presidente, non si è dismesso. Il relitto di Irma, dentro o intorno ad esso, probabilmente svaluterà la proprietà, che già ridurre il prezzo richiesto del 40 percento quest'estate. Ma fortunato per Trump, è ricco (ha detto?) e probabilmente c'è una generosa copertura assicurativa sulla proprietà.



In effetti, le caratteristiche di questa situazione attuale - una proprietà della Trump Organization, una stagione degli uragani molto attiva e la prospettiva di grandi indennizzi assicurativi - richiamano alla mente alcuni rapporto approfondito che l'AP ha fatto l'anno scorso su una truffa dell'assicurazione contro le tempeste Trump del 2005:



Donald Trump afferma di aver ricevuto un pagamento assicurativo di 17 milioni di dollari nel 2005 per i danni causati dall'uragano a Mar-a-Lago, il suo club privato a Palm Beach. Ma l'Associated Press ha trovato poche prove di danni su larga scala. Due anni dopo una serie di tempeste, il magnate immobiliare ha affermato di non sapere quanto fosse stato speso per le riparazioni, ma ha riconosciuto di aver intascato parte dei soldi. Ha trasferito fondi sui suoi conti personali, dicendo che secondo i termini della sua politica non dovevi reinvestirlo.

Ecco il tentativo di insalata di parole Tony Soprano di Trump di cazzeggiare l'entità del danno:



Il paesaggio, il tetto, i muri, la pittura, le perdite, le opere d'arte nel... sai, i grandi arazzi, le piastrelle, le tegole spagnole, la spiaggia, l'erosione.

Ed ecco il resoconto che l'ex maggiordomo di lunga data di Trump, Anthony Senecal, ha dato all'AP:

Ha detto che l'uragano Wilma, l'ultimo di una serie di tempeste che si sono abbattute nel 2004 e nel 2005, ha abbattuto alberi dietro la proprietà, ma la casa stessa ha perso solo alcune tegole del tetto. Quella casa non è mai stata seriamente danneggiata, ha detto Senecal, parlando della fortuna di Mar-a-Lago con gli uragani. Ero lì per tutti loro.