Le regole per bere da soli al bar

I baristi condividono i loro consigli su come organizzare un viaggio in un bar da solista, sia che tu voglia solo sederti da solo e leggere o che tu voglia fare un nuovo amico.

Fare un salto in un bar per un drink da solista sembra sempre un'ottima idea: sei lì alle tue condizioni, non devi aspettare nessuno dei tuoi amici, non devi fare conversazione con un Tinder Data. Forse guadagnerai anche il favore di quel barista che ti piace.

Ma la realtà non sempre corrisponde a questo sogno arioso e bevuto da solo. Forse non riesci a trovare un posto. Forse puoi parlare con gli estranei solo urlando. Forse vuoi fare amicizia con quel barista, ma sembrano sempre impegnati. Se vivi in ​​una grande città con dozzine di bar nelle vicinanze, è intimidatorio. Come trovi un posto dove ti senti sempre il benvenuto? Dove dovresti sederti? Cosa dovresti ordinare? Per un aiuto esperto, abbiamo parlato con alcuni baristi. Ecco i loro migliori consigli per rotolare da soli.



Per prima cosa, scegli la tua avventura

Vuoi rilassarti senza troppe interazioni o sei disposto a chattare con altri clienti? Se la tua risposta è la prima, prendi posto alla fine del bar, afferma Sal Agnello, direttore delle bevande all'Ace Hotel New Orleans. Consiglio sempre alle persone di prendere un posto accogliente in un angolo del bar e portare un libro, dice. Ma se vuoi incontrare qualcuno, fallo sapere. Posizionati al centro del bar dove le persone possono sedersi intorno a te.



La chiave è concentrarsi su ciò che vuoi prima di entrare nel bar. Se ti aspetti un'esperienza specifica, ma non ti posizioni per ricevere quell'esperienza, potresti prepararti a fallire, dice Agnello. A proposito...



Evita le ore di punta

Può sembrare ovvio, ma quando vai in un bar influisce davvero sulla tua esperienza. Vuoi davvero essere lasciato solo e decomprimere con un drink? Non ci riuscirai mai se vai in un posto alla moda nelle ore di punta di sabato sera, dice Agnello. Non raggiungerai mai il picco dello zen mentre sei circondato da cinquanta diverse date di esca e feste di compleanno. Quindi vai durante le ore libere.

E se vuoi davvero incontrare persone al bar, sai, socializzare come facevano ai vecchi tempi, fai un salto per l'happy hour.



Prova un bar dell'hotel

Non sai dove bere da solo? Il bar di un hotel è un buon punto di partenza, consiglia Agnello.

I bar degli hotel sono sicuramente una buona scommessa per le persone che vogliono stare da sole, dice. Solo a causa di tutti i lavoratori temporanei che hai di passaggio, persone che sono per lavoro, persone che sono a 3.000 miglia di distanza da casa e vogliono solo un drink per rilassarsi. Questo non è un luogo in cui ti sentirai a disagio a stare da solo.

come non avere i dossi da barba

Le persone sono generalmente aperte e amichevoli al bar di un hotel, aggiunge Agnello, e questo include i baristi. Puoi conoscere il barista e conversare con persone che potresti non rivedere mai più, o imbatterti in tre anni lungo la strada in un altro bar dell'hotel. È un tipo di ospitalità diverso che si presta davvero a clienti singoli.

Poi di nuovo, dipende dalla persona: forse vuoi solo andare in un bar di immersione. Forse vuoi andare da qualche parte dove puoi scherzare con il barista sugli amari interni che stanno usando.

Chatta con il tuo barista

A meno che tu non voglia essere lasciato completamente solo e non parlare con nessuno, il che va benissimo!, dovresti parlare con il tuo barista. Non prendere lo stesso cocktail di pilsner o bourbon che ordini sempre. Chiedi una raccomandazione. Prova qualcosa di nuovo.

Sicuramente prenditi il ​​​​tempo per porre domande al tuo barista, soprattutto se non sono distratti da un'altra conversazione, afferma Jillian Vose, Bar Manager di Dead Rabbit NYC. È bello passare del tempo da soli con il barista.

Rendi il tuo barista un gregario/donna

I baristi possono introdurre due bevitori solisti se sentono che entrambe le persone sono aperte a questo. Per i bar con posti a sedere, come Dead Rabbit, Vose afferma che il personale potrebbe far accomodare le persone che vengono da sole l'una accanto all'altra e questo innesca una conversazione.