Run the Jewels 3 è la colonna sonora di una rivoluzione

Killer Mike ed El-P sono tornati con Run the Jewels 3, il loro album più avvincente e aggressivo fino ad oggi.

Poco prima del 2016 alla fine ha ceduto all'unica cosa più implacabile della sua oscurità, ovvero il passare del tempo, il duo rap Run the Jewels ha pubblicato il suo terzo album. Mentre era originariamente previsto per un rilascio di gennaio 2017, il gruppo, composto da Killer Mike ed El-P, ha invece deciso di sorprendere i fan con quello che è essenzialmente l'opposto di un album delle vacanze. A meno che, ovviamente, la tua idea di vacanza non sia una rivoluzione contro l'oppressione, il capitalismo dilagante e The Man.

L'album si apre con una delle sue tracce più piacevoli, ma anche 'Down' è un inno da battere sul petto per i diseredati. 'Anche gli uccelli senza ali vogliono volare, voi tutti', cantano Mike e l'ospite Joi sul gancio, il che pone le basi per quello che è senza dubbio un album senza scuse politicamente carico. 'Saluta i maestri, a nome delle masse senza classi', Mike rappa su 'Hey Kids' e 'Fuck fascists, chi cazzo sei per dare cinquanta frustate / Tutto perché sono motivato, stimolato, non fumo mai simulato hashish felice e ardente.' E l'ultima canzone dell'album è letteralmente intitolata 'A Report toholder/Kill Your Masters'. Negli anni passati, tutto questo poteva sembrare troppo sul naso o sfacciato per i fan casuali dell'hip-hop, e un po' troppo ipocritamente Robin Hood nello spirito. Ma in questi giorni, sembra audace e del tutto appropriato.



Esegui i gioielli 3 è disponibile per l'acquisto su runthejewels.com