La storia dietro la più grande parodia di Bob Dylan di tutti i tempi

Parlando con Dan Bern, il cantautore responsabile della canzone 'Royal Jelly' in 'Walk Hard: The Dewey Cox Story'.

1966. Un uomo con una massa di capelli indisciplinati, vestito con un elegante abito nero e occhiali da sole neri, si trova sul palco di un auditorium. Strimpella una melodia folk con la sua chitarra, poi si lancia in una canzone dalla voce roca, i testi un enigmatico flusso di coscienza.

air yeezy 1 prototipo "grammys"

È poesia? È saggezza antica in forma moderna? Bene, va così:



Le cassette postali gocciolano come lampioni nel canale del parto contorto del Colosseo
Le teiere da fata del lavoro con l'orlo mascherano lo scatto d'ira
Diciamo che puoi vederli?
Il cavolo ripieno è il tesoro della lavanderia a gettoni



Non lo sono, nel caso in cui il cavolo ripieno o il lavoro di bordo non fosse stato chiaro ormai, riferendosi a Bob Dylan , ma una scena del capolavoro cinematografico del 2007 Cammina duro: la storia di Dewey Cox . Il film, con protagonista John C. Reilly come Dewey Cox, è una parodia perfetta del tipico film biografico musicale che segue un artista attraverso decenni di avversità e trionfi nel corso di due ore. Prodotto e co-scritto da Judd Apatow durante l'apice della sua dominazione comica, ciò che rende cammina duro veramente trascendente è il suo impegno per l'assurdità costante e pesante - la storia delle origini di Dewey, ad esempio, lo vede tagliare accidentalmente a metà suo fratello con un machete e poi perdere immediatamente il suo senso dell'olfatto - e la sua partitura di canzoni originali davvero impressionanti.



Will Haley Joel Osment sarà in Kingdom Hearts 3

Il migliore di questi è Royal Jelly, una falsa canzone di Dylan impeccabile e senza senso che il nome controlla Dairy Queen e Vaseline e Maybelline, Paul Bunyan e James Dean e include il ritornello goffamente suggestivo lascia che ti tocchi dove viene fatta la pappa reale. Nella timeline del film, Dewey Cox, recentemente uscito dalla riabilitazione, ha un'illuminazione: ci sono persone a cui vengono fatte ingiustizie, quindi devo cercare di aiutare le persone con la mia musica. Poco dopo, è a una conferenza stampa in cui un giornalista azzardò che la sua nuova musica somigliava molto a quella di Dylan. Dewey risponde al fuoco, indignato: beh, forse Bob Dylan mi somiglia molto! Come mai nessuno chiede mai a Bob Dylan, Perché assomigli così tanto a Dewey Cox? Poi arriva un taglio impassibile alla sua performance, che rivela che suona that Esattamente come Bob Dylan.

Devo dire che amo Bob Dylan da quando ero adolescente. Il mio primo concerto in assoluto è stato vederlo in uno stadio di baseball della lega minore locale. Anch'io, dal primo sguardo cammina duro , ho avuto il mio cervello completamente attivato da questa clip. Ogni volta che sento il nome di Bob Dylan, non penso a nulla della sua straordinaria opera. Non penso nemmeno al suo spot di Victoria's Secret. Penso a Dewey Cox.