Very Wavy World del surfista John John Florence

John John Florence è il miglior surfista del pianeta. Abbiamo visitato il campione delle grandi onde nel suo complesso sulla North Shore di Oahu prima che volasse in Australia per difendere il suo titolo mondiale. Quindi il re del surf era nervoso? Nah, la competizione non fa per lui.

Questa immagine può contenere Ocean Sea Water Outdoors Nature and Sea Waves L'immagine può contenere Back Shorts Abbigliamento Abbigliamento John John Florence Human Person Water and Adventure
Questa immagine può contenere Libro e Legno

Su un tavolo del soggiorno di Florence, una fotografia di John John; i suoi fratelli, Ivan e Nathan; e sua madre, Alessio.

Tom Ford e Richard Bucky Young



La mamma di John John pensa che sia diventato troppo famoso. Sta guidando una Buick Electra 225 blu-verde del 1963 lungo un vicolo sulla North Shore di Oahu. Un piede nudo sull'acceleratore, un piede nudo sul freno. È una vera piccola comunità, dice, guardando fuori dalla finestra. In questi giorni tutti sanno chi sono lei e la sua famiglia. Il suo nome è Alex Florence. È molto piccola. Ha sempre cercato di restare per sé. Ma la fama di John nel mondo del surf lo ha reso un po' strano, dice. Lei ei suoi tre figli sono qui da anni, nel loro mondo. Ora, ovunque vadano, le persone li guardano.



John John Florence è stato a casa sua tutta la mattina, preparandosi a partire per il tour. Per prima cosa si è alzato e ha messo degli adesivi sulle sue tavole da surf: il logo Hurley, vicino alla parte frontale; sinuose barre verdi Monster Energy nel mezzo, accanto al nome del suo amico di vecchia data, il ragazzo del posto che fa le sue tavole, Jon Pyzel; e il logo Nixon, vicino al retro. Viene pagato milioni di dollari per questo compito, sbucciando e applicando i loghi dei suoi sponsor, sbucciando e applicando, per tutta la lunga stagione del surf. Se ne sta in piedi sul ponte a torso nudo, il torso del colore sbiadito di qualcosa lasciato fuori al sole. I suoi capelli biondi, che sembrano perennemente immersi nell'acqua salata, si arricciano in fitti batuffoli di cotone su entrambi i lati del viso. È il tipo di biondo che fa quasi ridere, quanto è pura la mancanza di colore.



Questa immagine può contenere John John Florence Human Person Transportation Vehicle Automobile Car Tire Wheel and Machine

Alex e John John Florence con la Buick Electra 225 di Alex del 1963.



miglior prodotto per capelli per lisciare i capelli all'indietro

Oltre il ponte di John John ci sono cinque dei break più famosi del surf: Log Cabins, Rockpiles, Off-the-Wall, Backdoor, Pipeline, allineati da sinistra a destra, una cattedrale in movimento. A circa un centinaio di metri da qui, più o meno di fronte a Pipeline, c'è la casa dove John John viveva da bambino, e dove vive ancora Alex, una piccola capanna per il surf dove di tanto in tanto caricavano altri surfisti per dormire pavimento in soggiorno. Si svegliava presto, andava a fare surf con i suoi amici, e poi ti mettevi lo zaino e correvi dall'altra parte della strada per andare a scuola. Corri a casa. È stato piuttosto divertente. Era come, niente scarpe. Questa è la scuola. Solo calzoncini e maglietta. Torna a casa e poi torna a fare surf. Poi John John è cresciuto ed è diventato il miglior surfista del mondo.

L'anno scorso, dopo dieci anni di solo perdere, perdere, perdere e perdere, John John ha vinto. Prima ha vinto il Quiksilver in Memory of Eddie Aikau, o l'Eddie, un evento di Waimea Bay che si tiene solo in condizioni così specifiche e rare - le onde dell'oceano devono superare i 20 piedi, cosa che non succede quasi mai - che la competizione dell'anno scorso era solo il nono dal 1985 e il primo in sei anni. Poi John John ha vinto il World Surf League World Tour, la serie globale di dieci mesi e 11 gare che è il campionato annuale di surf. Dopo di che, è tornato alle Hawaii. Quando è atterrato, i bambini hanno avuto il giorno libero da scuola. Hanno fiancheggiato la Kamehameha Highway all'alba per rallegrarlo a casa. Ha una targa presentata a nome della comunità di North Shore e del popolo della nazione delle Hawai'i, che celebra il 2016 come l'anno in cui John John ha stabilito il suo posto tra i più grandi surfisti hawaiani nella storia del surf moderno. John John Florence ha 24 anni.

Ti incoraggio a guardare la sua vittoria all'Eddie. Non ne so molto di surf, ma non ne hai davvero bisogno per apprezzarlo. Stimerò che l'onda in questione, quella che ha preso, era circa cinque volte la sua altezza. Forse tre o quattro piani. Così grande che è davvero disorientante vedere un umano nella stessa inquadratura: la tua prima reazione è che qualcosa è andato storto. John John è su una pistola verde neon di dieci piedi e mezzo, la tavola più lunga che i surfisti usano nelle grandi onde. Quello che fa è alzarsi sulla sua tavola, vicino alla cima dell'onda. Si alza e poi cascate. L'onda lo spinge in avanti e lui e la sua tavola sono in caduta libera, verso il basso attraverso forse 20 piedi di aria vuota, mentre le masse dell'oceano si accumulano ancora più alte dietro di lui, John John che precipita di nuovo verso la terra. E poi, in qualche modo, lui terre. Dolcemente, dolcemente anche. Ancora sull'onda, proprio mentre si infrange su di lui. Per un attimo scompare davvero. Interamente superato dalle acque bianche. Ma col tempo John John emerge, ancora in cima alla sua tavola. verticale. Vivo.