Lo stile totalmente senza paura di George Michael

La leggenda del pop inglese ha lasciato un segno duraturo nella cultura pop ed è stata un faro di luce affascinante durante un periodo oscuro della storia della libertà sessuale.

George Michael sta sul palco

Agli American Music Awards del 1986, il look di alta moda di Michael si staccò dal neon della sua Wham! giorni.

Archivio fotografico ABC



Eccolo lì, in nero dalla testa ai piedi sul divano di David Letterman, scherzando sulla puntura della polizia che ha rivelato lui e la sua vita sessuale al mondo intero. George Michael potrebbe essere stato imbarazzato nel 1998 - chiunque potrebbe averlo, anche nel 2019 - che un arresto in un bagno pubblico di Los Angeles sia diventato cibo per ogni comico sulla terra, ma quando è apparso in TV a tarda notte per affrontare il problema a testa alta , sembrava così dannatamente dignitoso con un blazer a tre bottoni e pantaloni leggermente svasati da rendere esplicito ciò che già in fondo sapevamo: che non c'era nulla di cui vergognarsi. Che anche se sei scoperto contro la tua volontà, puoi fare ciò che gli uomini gay hanno sempre fatto di fronte alle avversità, ovvero navigare in un mondo infido con un fantastico senso dello stile.



Naturalmente, Michael una volta ha cantato, A volte i vestiti non fanno l'uomo sul suo inno di liberazione Libertà! '90. Ma sapeva che i vestiti contano davvero, nel bene e nel male. Nella prima parte della sua carriera (l'era Wham!), pantaloncini alla moda, capelli con meches e colori al neon lo hanno reso un rubacuori. Quando è maturato ed è andato da solo nel 1987, ci ha mostrato, indossando abiti più raffinati, che era sfuggito all'inferno dei sogni adolescenziali ed è diventato un artista. A metà degli anni '20, poteva fare molto con solo un paio di jeans attillati e una maglietta. Ha anche iniziato a incorporare sottili elementi di alta moda nel suo guardaroba, come i blazer decostruiti che ricordano Giorgio Armani e Yohji Yamamoto.



foto in bianco e nero di george michael che saluta

Michael e il suo trench oversize alla festa di lancio del suo primo album solista, Fede , nel 1987 al Savoy Hotel di Londra.

Mirrorpix



George Michael che cammina

L'anno era il 1984, ma avrebbe potuto essere il 2019: la sottile padronanza dello stile di Michael in piena mostra.

come rimuovere il callo dall'avampiede
Nils Jorgensen/REX/Shutterstock

I suoi abiti contenevano sempre indizi sulla sua vita privata, per quelli di noi che cercavano: il nastro rosso dell'AIDS sul risvolto, l'orecchino campy Christian Cross che gli pendeva dall'orecchio, i peli del petto corpulento. Ma quando rifletti sul suo stile nel corso degli anni, è sorprendente quanto sia senza tempo e accessibile. È sempre bello indossare i Levi's 501 con la pelle nera, per mantenere la tua tavolozza di colori semplice e infilare una maglietta ordinata nei pantaloni, caricare accessori belli come cinture, orecchini e anelli e lasciare che facciano il lavoro pesante.

il modo migliore per rimuovere i peli del petto

In retrospettiva, sembra ovvio che gli elementi chiave del suo stile - gli occhiali da sole e i cappelli, i blazer e le giacche oversize, i pantaloni a gamba larga - riguardassero tanto la discrezione quanto l'espressione, un modo per proteggersi da un pubblico desideroso di vedere ogni una parte di lui messa a nudo. Che è ciò che ha mostrato su quel divano a tarda notte in un vestito tranquillo ma potente più di 20 anni fa: tu e solo tu puoi decidere come apparire quando esci nel mondo. Per mostrare solo ciò che vuoi mostrare. E anche quando cercano di trascinarti giù, puoi sempre travestirti.

george michael sorridente

Una giacca di pelle nera e l'ombra delle cinque erano fondamentali per il suo stile inconfondibile.

Dave Lewis/REX/Shutterstock

george michael seduto al posto di guida di una decappottabile

Capelli smerigliati, occhiali da aviatore, canotta e top: il 1990 è stato un grande anno per George Michael.

Cipro

Una versione di questa storia è apparsa originariamente nel numero di giugno/luglio 2019 con il titolo 'The Totally Fearless and Gloriously Free Style of George Michael'.