Twin Peaks: sveliamo quel finale squilibrato e brillante

Come inizi a elaborare l'ultimo carburante da incubo di David Lynch? Discutono due scrittori di tinews.com.

Scott Meslow, critico culturale di tinews.com: Beh… cosa ci aspettavamo da a Cime gemelle finale? Questo spettacolo ha concluso la sua corsa originale con una delle ore più strane e affascinanti della televisione di rete nella storia . Cime gemelle è tornato su un cavo premium e Lynch ha usato ogni briciola di libertà creativa a sua disposizione, offrendo un nuovissimo Cime gemelle finale che è almeno altrettanto affascinante e indiscutibilmente ancora più strano.

Quindi proviamo a decomprimerlo. Josh, prima di entrare in quello che è successo, e fare del nostro meglio per dargli un senso: come ha fatto il nuovo? Cime gemelle il finale ti fa sentire ?



Questa immagine può contenere Jim Belushi, Umano, Persona, Cappello, Abbigliamento, Abbigliamento, Cappotto, Abito, Soprabito, Robert Forster e Folla

Cime gemelle : Ogni nuovo personaggio, classificato

Con il finale di stagione a pochi giorni di distanza, contiamo alla rovescia ogni nuovo personaggio nel in Cime gemelle universo.

Joshua Rivera, collaboratore di tinews.com: Sentivo che qualcosa era... molto sbagliato. In un modo strano e inquietante, capisci? È come se tutto lo strano orrore del finale della serie originale fosse stato distillato in un unico momento. Non so cosa provo in questo momento, ma mi sentirò così per molto tempo.



Scott: È passata solo mezz'ora da quando è finito, ma ti do la mia reazione immediata: l'ho adorato. Non riesco a spiegare la maggior parte di quello che è successo logicamente, anche se sospetto che qualcosa avrà un po' più senso dopo che lo guarderò di nuovo e ci rifletterò sopra, ma mi è sembrato giusto a un livello subliminale. Anche se mi ha lasciato con un terribile nodo allo stomaco.

Quindi parliamo di cosa è successo. Il finale inizia abbastanza normalmente, per Cime gemelle . È fondamentalmente una corsa al dipartimento dello sceriffo di Twin Peaks, quando il doppelgänger arriva e si spaccia con successo per il vero Cooper. Non appena ha messo piede nell'edificio, sono stato distrutto dall'ansia, guardando tutti gli ex alleati di Cooper accogliere calorosamente questo pretendente dagli occhi spenti.



Giosuè: Ed è tutto straordinariamente semplice! Soprattutto per il confronto climatico con un male cosmico che ha preso la forma dell'amato agente Cooper! In sostanza, tutti coloro che sono stati portati al dipartimento dello sceriffo di Twin Peaks, dagli impiegati ai detenuti giù nella cella di detenzione, sono lì per un motivo, e tutti contribuiscono a sconfiggere sia il doppelgänger che quello che posso solo descrivere come The Essence di BOB in modo relativamente rapido, portando a una riunione troppo breve tra il vero Cooper e molti dei suoi ex amici. Poi, la misteriosa donna senza occhi conosciuta come Naido si è rivelata essere la vera Diane, e si è imbarcata con Cooper in un viaggio che solo in un certo senso capisco.

Scott: Bene, iniziamo con la parte I decisamente capire: Il ritorno alla notte dell'omicidio di Laura Palmer, che è dato il via da un'immagine sovrapposta di Cooper che dice, Viviamo dentro un sogno (una frase precedentemente mormorata da Phillip Jeffries in Twin Peaks: Fuoco cammina con me ). Cooper viene riportato al 1989, quando Laura Palmer e James Hurley vanno al semaforo di Sparkwood e 21, in un filmato riproposto da Il fuoco cammina con me . Cooper emerge dal futuro e osserva dai cespugli. Lynch rievoca persino un apparente non-sequitur del film originale, quando Laura guarda oltre la spalla di James e improvvisamente, inspiegabilmente, urla. Quel momento in precedenza era stato il culmine dello stress e della droga che si accumulavano nel cervello di Laura; ora, sappiamo che ha visto la figura oscura di Dale Cooper nei boschi.

Laura va nel bosco, dove in precedenza aveva incontrato Leo Johnson e Jacques Renault, ma questa volta Cooper interviene e la guida lontano dal luogo in cui verrà rapita da BOB. E vediamo come la vita a Twin Peaks sarebbe potuta continuare se Laura non fosse mai stata uccisa, mentre Pete Martell parte per una tranquilla giornata di pesca su una spiaggia completamente priva di cadaveri. Era ovvio che questa riscrittura totale dell'incidente incitante in Cime gemelle non poteva durare (per prima cosa, mancava ancora un'ora al finale), ma ho comunque trovato tremendamente commovente vedere una realtà alternativa più felice per questi personaggi, molti dei quali non sono nemmeno apparsi in Twin Peaks: Il ritorno .