Perché Hillary Clinton sta raddoppiando la foto del suo BlackBerry?

Di tutti i modi in cui Hillary Clinton ha trascorso la settimana a dire ai suoi critici di andare all'inferno, il più diretto, persino più diretto della provocatoria conferenza stampa in cui alla fine ha affrontato il kerfuffle...

L'immagine può contenere Interior Design Al chiuso Occhiali da sole Accessori Accessorio Persona umana Mobili Sedia e folla

Hillary-clinton-blackberry-sms-politics-bw.jpg

Di tutti i modi in cui Hillary Clinton ha passato la settimana a dire ai suoi critici di andare all'inferno, il più diretto, persino più diretto del conferenza stampa provocatoria dove finalmente ha affrontato il kerfuffle tramite la sua e-mail, è attraverso il suo avatar di Twitter. L'immagine, ovviamente, la mostra mentre controlla il suo BlackBerry, un'immagine che si è improvvisamente trasformata da iconica a ironica.



All'inizio di questa settimana, Clinton ha cambiato il suo avatar a una sagoma di donna, spiegando che lo stava facendo per richiamare l'attenzione sulla questione dell'uguaglianza di genere. La mossa è stata salutata come accorta. Dopotutto, una foto di Hillary che presumibilmente controlla i messaggi invia un segnale piuttosto strano durante uno scandalo e-mail; cambiare l'avatar troppo bruscamente, d'altra parte, avrebbe potuto essere visto come un'ammissione di aver fatto qualcosa di sbagliato. Ma la campagna per la parità di retribuzione, come Washington Post Cacciatore nero notato , ha fornito la scusa giusta per scambiare l'immagine.



Tuttavia, il passaggio è stato solo temporaneo. Il giorno dopo, Clinton è tornato alla foto del BlackBerry, un'immagine che è diventata improvvisamente una sorta di test di Rorschach politico. Il suo scandalo via email sarà una distrazione momentanea o un problema politico paralizzante a lungo termine? In un certo senso, dipende da quale lettura di questa foto vince.



Scattata nel 2011, la straordinaria foto in bianco e nero è stata scattata da Tempo la fotografa Diana Walker, mentre Clinton volava a bordo di un aereo cargo militare da Malta a Tripoli. Il momento era piuttosto infausto. 'Siamo saliti sul C-17 e Philippe Reines [il consulente per le comunicazioni di Clinton] si è avvicinato e ha detto a me e all'altro fotografo durante il viaggio: 'Vorresti arrivare davanti all'aereo prima di decollare per fai una foto al Segretario?'' Walker ha ricordato per me questa settimana. 'Stava cercando nel suo taccuino quando siamo arrivati ​​e ha tirato fuori i suoi occhiali, che si sono rivelati i suoi occhiali scuri—erano il paio più vicino che ha trovato, immagino—e ha sollevato il suo BlackBerry e ha iniziato a leggere esso. Abbiamo scattato alcuni fotogrammi, abbiamo detto 'grazie mille' e siamo tornati sul retro dell'aereo e ci siamo seduti di nuovo. È stato molto semplice. Sono passati un paio di minuti».

Una settimana dopo, l'immagine è arrivata Tempo . Con gli occhiali da sole e le labbra austere, Clinton è apparsa ai suoi sostenitori come una tosta giramondo nell'immagine, un diplomatico d'acciaio che risolve i problemi del mondo con una certa spavalderia.