Sì, mantenere le foto di nudo dei tuoi ex è inquietante

Potrebbe sembrare innocuo conservare le foto di nudo quando una relazione finisce, ma Beca Grimm spiega perché dovresti eliminarle.

C'è un contratto tacito che circonda i regali che ti è permesso tenere dopo che il tuo partner se ne va. Un paio di jogger davvero solidi? Mantenere. Un mouse ergonomico per computer? Certo, probabilmente. Quelle pietre da whisky che hai usato due volte? Chiamata di giudizio.

Ma per quanto riguarda le foto di nudo? Quando qualcuno con cui stai uscendo ti invia un selfie impertinente, c'è un contesto: presumibilmente, al momento della ricezione hai condiviso intimità emotiva o almeno sessuale con il mittente. Ricevere un nudo dalla persona sexy con cui stai uscendo è un privilegio, e quando non condividi più quell'intimità, non ottieni più quel privilegio. Quindi sì, dovresti eliminare le foto di nudo dei tuoi ex.



Nathan ha 28 anni e, come la maggior parte degli uomini con cui ho parlato, il suo nome è stato cambiato qui. Nathan ha detto che elimina automaticamente i nudi come parte di un progetto più ampio di desessualizzazione di una persona con cui ho avuto rapporti sessuali da quando esco con loro. Eliminare le foto fa parte della rottura dei legami affettivi con qualcuno con cui non esce più. A volte non aspetta nemmeno la scissione per cancellare gli archivi digitali; lui chiama quella preparazione alla rottura.



La maggior parte dei nudi non arriva nei tuoi iMessage o nella tua casella di posta con un avvertimento esplicito sul consenso circostanziale. Sì, qualcuno ti ha deliberatamente inviato una foto o un video audace di se stesso perché voleva che tu lo vedessi, in quel preciso momento e per tutta la durata della tua relazione/situazione. È più premuroso e permanente di uno Snapchat; una foto con un messaggio di testo è progettata per resistere a periodi di attenzione anemici e forse fornire ispirazione se voi due siete temporaneamente separati. C'è molta vulnerabilità in un nudo di testo: probabilmente c'erano outtakes e molteplici sforzi per trovare una buona luce. È un'opera d'arte che un'altra persona sta condividendo solo con te.



Ma dopo che non sei più coinvolto sentimentalmente con quella persona, il consenso, il permesso di sbirciare, cioè, scade. A parte qualcosa di nefasto come il revenge porn, l'unica ragione ovvia per mantenere i nudi di un ex è la masturbazione inspo, e questo attraversa una serie di confini. Masturbarsi davanti alla foto di qualcuno è inquietante quando le cose finiscono male, ed è ancora più inquietante se sei rimasto amico. Soprattutto quando Internet è pieno di foto di persone nude che non hanno mai avuto uno spazzolino da denti nel tuo appartamento.

Una volta che una rottura si gela o il collegamento si dissolve, o quando, per lo meno, uno di voi entra in una nuova relazione monogama, le foto dovrebbero andare, giusto? Ma ho condotto un sondaggio molto ufficiale su Twitter e il 61 percento dei 46 uomini che hanno votato ha affermato di non eliminare mai i nudi. Come donna che esce con uomini, sulla scia di una rottura sono fin troppo ansiosa di riunirmi colpi eretici e gettali nel vuoto per sempre. Non abbiamo imparato nulla dalla dannosa esperienza di hacking di JLaw, quella che ha paragonato a una sensazione? gangbanged dal fottuto pianeta ? Non è bello mantenere i nudi; il web è tutt'altro che sicuro.



Penso di averlo fatto—mantenuto nudi—da quando ho avuto un computer con un disco rigido, ha detto Gus, 31 anni. Probabilmente è la stessa quantità di tempo in cui li ricevo anche io. Non ho mai pensato al motivo per cui mi sarei sbarazzato di loro. Un fotografo amatoriale autoidentificato, Gus carica automaticamente tutte le sue foto su iCloud, non solo le cose sporche. E questo è un dettaglio importante: trovare la biancheria intima di un ex nei recessi del tuo armadio eoni dopo una rottura è una cosa, e tenere la coppia nascosta in un cassetto segreto è un'altra.

Da quando le Polaroid sono state rese popolari negli anni '60, è diventato un dato di fatto che i partner romantici e sessuali si scambiano le foto. Con le Polaroid, all'improvviso non dovevi fare un favore a un amico fotografo o rischiare che un adolescente brufoloso stampasse una copia extra del tuo modulo di nudo al centro fotografico di Wal-Mart per il suo cassetto segreto. Poi l'avvento dei cellulari con fotocamera ha contribuito a rendere ancora più facile scattare e inviare nudi. Non è stato fino a giugno 2011, quando Apple ha introdotto iCloud, il modo più passivo per accumulare artefatti digitali del tuo passato, che questo tipo di stoccaggio potrebbe accadere per caso. Molti di questi preziosi pixel probabilmente vivono nel Cloud, indisturbati.