La tua guida a Mustique, l'isola caraibica privata dove puoi soggiornare nell'ex villa di David Bowie

Mustique è stata a lungo una destinazione per celebrità e altri personaggi del jet set, ma è sorprendentemente facile da visitare quando non sei un attore famoso.

Leggere di Mustique è allettante ma intimidatorio. Per quasi 60 anni, un cast affascinante e spesso ricorrente di jet set che include reali, musicisti e magnati si è ritirato in questo Isola privata di 1400 acri nei Caraibi per parti uguali di pace e privacy. Ma le storie selvagge e altamente pubblicizzate che sono sfuggite alle sue sponde selvagge - dai cocktail tutta la notte all'occasionale affare reale - gli hanno conferito un'aria di mistero ed esclusività più grande della vita che smentisce il suo vibrazione.

Lo spirito libero di Mustique ricorda il ricordo di uno dei suoi primi abitanti, la defunta principessa Margaret, che spesso fuggiva dallo sguardo - e dalle responsabilità - di Buckingham Palace nella villa con cinque camere da letto che le era stata donata dalla sua amica e proprietario originale dell'isola, Lord Colin Tennant. Tennant, che aveva acquistato l'isola da St. Vincent e Grenadine per soli $ 126.000, mirava a creare questa sorta di rifugio senza scrutinio per i suoi amici aristocratici, inclusa la principessa. I paparazzi erano notoriamente sgraditi. Più tardi, è stato un invito alle feste in cerca di piacere di Margaret ad attirare l'attuale residente Mick Jagger, che a sua volta ha ispirato il collega musicista David Bowie ad acquistare una villa tutta sua. E mentre HRH e i suoi amici potrebbero essere andati, la loro energia e le loro case rimangono, tra alcune delle circa 100 ville disponibili per l'affitto, e l'isola ha conservato la sua natura selvaggia originale in una topografia di strade sterrate e spiagge non curate.



L'immagine può contenere Portico All'aperto Pergolato Giardino Patio Estate e Pergola

In questi giorni, gli A-listers, tra cui Shania Twain, Bryan Adams, Jude Law, Tom Ford , gli Hilfiger e, naturalmente, il Duca e la Duchessa di Cambridge, e i C-suite che frequentano Mustique non stanno cercando di far atterrare i loro aerei privati ​​su un'isola appariscente. (Non che potessero: la minuscola pista di atterraggio vecchia di decenni non ha posto per nessuno). Mantenere i ritagli di semplicità è importante per i circa 100 proprietari di case-azionisti, ognuno dei quali ha anche una partecipazione nella Mustique Company, l'organo di governo de facto dell'isola. Qui, non ci sono più di due piccoli hotel, un'amata immersione, Basil's, e un paio di boutique per distrarti dal tuo tempo per rilassarti.



Per arrivare a Mustique, ti dirigerai a St. Lucia o Barbados, quindi ti collegherai tramite un volo Mustique Airways: la Mustique Company è eccellente nell'assistere con questi voli e i loro gestori ti accoglieranno al tuo rispettivo aeroporto di coincidenza. Una volta arrivato (preparati per l'atterraggio, fidati di me), puoi scegliere di indulgere nel robusto calendario sociale: l'hotel dell'isola, casa di cotone , organizza un'accogliente serata drink durante l'alta stagione o prenditi del tempo per te stesso esplorando le spiagge incontaminate e prendendo il sole con un forte cocktail di rum in mano.